Crea sito

Frittelle di mele e fiori di acacia

Frittelle di mele e fiori di acacia, arricchite con ingredienti semplici e genuini, sono un’ottima ricetta da gustare nel periodo di Carnevale o in altre occasioni di festa.
L’acacia è una pianta molto diffusa in Italia, i fiori, bianchi a grappolo, si raccolgono nel mese di maggio, possibilmente lontano dal traffico e dallo smog. Potrebbe essere una piacevole opportunità per fare una passeggiata nei boschi, magari con i vostri bambini e poi tornare a casa e preparare con loro questa ricetta. Che felicità!
I fiori di acacia sono molto delicati e non vanno lavati. Si possono consumare subito oppure conservare, nel freezer in sacchetti da 100 g, e gustare in un secondo momento.
Le frittelle, dolci o salate di forma solitamente tondeggiante, sono un classico tra i dolci fritti. Ci sono molti modi per prepararle e quando arriva Carnevale nessuno riesce a resistere alla tentazione.
A Venezia le frittelle (fritole) hanno sempre avuto un successo clamoroso, fino ad essere nominate il dolce nazionale della Repubblica Serenissima.
Le frittelle si possono preparare in molti modi: vuote, con l’uvetta, con la crema Chantilly, al cioccolato, allo zabaione, con le mele, le pere, la ricotta… Si trovano in vendita in tutte le pasticcerie, nei panifici e nei supermercati. Molte sono le ricette regionali e grande è la tentazione di cimentarsi con proprie ricette casalinghe.

Link ad altre ricette ↓↓↓
Con i fiori di acacia si può preparare un risotto, delicato, dolce e profumatissimo Risotto con i fiori di acacia 
Un’altra ricetta con fiori di acacia Frittelle con fiori di Acacia

Frittelle di mele e fiori di acacia
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Frittelle di mele e fiori di acacia

  • 100 gfiori di Acacia
  • 200 gmele Renette
  • 2uova
  • 100 gfarina 0
  • 50 gamido di frumento
  • 75 gzucchero
  • 1 cucchiaiolatte (oppure acqua)
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • zucchero a velo ( come decorazione)
  • 1/2 lolio di semi di arachide

Strumenti

  • 1 Pentola (tondo in acciaio inox dal diametro di 16/18 cm)
  • Carta assorbente
  • 2 Cucchiai
  • Ciotola

Preparazione delle Frittelle di mele e fiori di acacia

In questa ricetta ho utilizzato i fiori di acacia congelati raccolti nel mese di maggio.
Si conservano molto bene in freezer.
Come dicevo sopra questi delicati fiori non vanno lavati!

Approntare una pastella densa

  1. Unire alle uova sbattute con lo zucchero, il latte, le farine setacciate con il lievito e un pizzico di sale.

    Mescolare per rendere fluida la pastella che non deve essere né troppo densa né troppo liquida (se risultasse troppo liquida aggiungere un po’ di farina 0).

    Lasciar riposare la pastella in frigo per ca. mezz’ora,

Procedere alla cottura

  1. Trascorso il tempo di riposo scaldare l’olio a circa 160° C.

    Aggiungere alla pastella le mele tagliate a pezzettini piccolissimi e i fiori di acacia congelati.

    Procedere subito alla cottura in abbondante olio versando l’impasto a piccole cucchiaiate.

    Quando le frittelle saranno dorate da entrambi i lati, scolare su carta assorbente.

    Servire preferibilmente ancora tiepide cosparse di zucchero a velo.

Curiosità

La temperatura dell’olio di frittura va da un minimo i 130° a un massimo di 180°.

https://www.airc.it/cancro/informazioni-tumori/corretta-informazione/acrilammide-e-rischio-cancro

Non usare lo stesso olio per più fritture.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.