Crea sito

Sardenaira – lievito madre

La sardenaira è una gustosa focaccia nata anticamente a Nizza dove veniva condita con cipolle e acciughe.
Con il passare del tempo arriva nel ponente ligure dove assume varianti e nomi diversi.
Oggi vi presento la versione tipica di Sanremo 🙂
La sardenaira è una focaccia alta e soffice, condita con pomodoro, acciughe, olive, capperi e spicchi d’aglio.
Se vi capita di andare da quelle parti la dovete provare perché è veramente una delizia.
Visto che in questo periodo non si ci può spostare potete provare anche a realizzarla a casa.
Unica raccomandazione è non chiamarla pizza perché i sanremesi si offenderebbero.
Come tutti i lievitati che preparo e avendo a disposizione il lievito madre l’ho preparata ed è venuta molto leggera e digeribile.
Ho usato 2 teglie rettangolari di cm 26 x cm 18, ma potete usare anche una teglia unica di cm 35 x cm 28.
E’ una ricetta che rifarò spesso perché mi è piaciuta molto 😉

sardenaira
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 teglie di cm 26 x cm 18
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto:

  • 500 gFarina 00
  • 250 gAcqua
  • 120 gLievito madre ( o 12 g lievito di birra fresco)
  • 6 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoSale

Per il condimento:

  • 500 gPassata di pomodoro
  • 12Acciughe sotto sale
  • 80 gOlive taggiasche denocciolate
  • 2 cucchiaiCapperi sotto sale
  • 8 spicchiAglio
  • q.b.Origano

Strumenti

  • 1 Pentolino
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Cucchiaino
  • 1 Ciotola
  • Carta forno
  • 2 Teglie

Preparazione

  1. sardenaira

    Preparare l’impasto:

    Sul tavolo versare la farina 00 e il lievito madre.

    In un pentolino versare l’acqua nel quale si avrà sciolto il sale e l’olio.

    Accendere il fuoco e scaldare pochi secondi.

    Versare il composto liquido sulla farina e il lievito madre.

    Lavorare l’impasto con le mani e formare una palla elastica.

    Lasciarla lievitare al caldo coperta fino al raddoppio.

    Dissalare le acciughe e i capperi sciacquandoli bene sotto l’acqua corrente.

    Prendere la palla e dividerla a metà.

    Foderare di carta da forno le 2 teglie e con le mani unte di olio, stendere l’impasto.

    Versare la salsa di pomodoro, distribuire le acciughe, le olive, i capperi, in ultimo aggiungere gli spicchi d’aglio con la buccia e spolverare con dell’origano a piacere.

  2. Lasciare lievitare la sardenaira per almeno 3 ore al caldo.

    Preriscaldare il forno a 200°C in modalità statica e cuocere la focaccia per 30 minuti circa.

Note:

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità? Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook e diventa fan. Mi trovi anche su InstagramTwitter e Pinterest

– / 5

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »