Crea sito

Calamarata

La calamarata è un primo piatto molto usato nella cucina campana.
E’ un primo piatto preparato con un formato di pasta che si chiama calamarata.
E’ chiamata calamarata perché è somigliante al calamaro e come condimento si usano proprio i calamari.
E’ un buonissimo piatto e può essere servito anche in occasione di feste importanti.
Di solito viene servito al cartoccio per renderlo ancora più gustoso.
Adoro i piatti a base di pesce e come avrete notato soprattutto quelli della cucina napoletana dove il pesce la fa da padrona.
Stamattina nonostante il tempo brutto sono dovuta uscire proprio per comprare il pesce ed ho preferito scegliere i calamari per preparare questo rinomato primo piatto.
In casa mia di solito amano più la carne ma anche questo piatto è stato gradito.
Alcuni usano anche aggiungere del peperoncino ma io non lo messo perché non ci piace molto il piccante.

Calamarata
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gCalamarata
  • 600 gCalamari
  • 300 gpomodorini
  • 50 gPassata di pomodoro
  • 50 gVino bianco
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Strumenti

  • Pentola
  • Tegame
  • Coltello
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Pulire i calamari:

    sciacquarli sotto l’acqua fredda del rubinetto, eliminare la testa, le interiora e la pelle incidendo con un coltello la parte superficiale e tagliarli ad anelli.

    Portare a bollore una pentola piena di acqua salata e cuocere la pasta al dente tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

    In un tegame scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio sbucciato intero.

    Aggiungere gli anelli di calamaro e sfumare con il vino bianco e aspettare che l’alcool sia completamente evaporato.

    Togliere l’aglio e aggiungere i pomodorini e la passata di pomodoro.

    Cuocere per 10 minuti circa, versare il prezzemolo tritato e il mestolo di acqua di cottura tenuto da parte.

    Aggiungere la pasta, il sale, il pepe e continuare ancora pochi minuti.

    La calamarata è pronta per essere servita.

Note:

Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook e diventa fan.
Mi trovi anche su InstagramTwitter e Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »