Marmellata light di fragole – con il Bimby e senza

Ciao a tutti! Finalmente l’ho fatta! La mia Marmellata light di fragole – con il Bimby e senza! Così buona, cremosa, golosa ma allo stesso tempo super leggera, super light! SENZA GRASSI E CON POCHISSIME CALORIE! 100gr di questa Marmellata light di fragole apportano SOLO 40 CALORIE!
Si perchè è senza zucchero, dolcificata solo con il dolcificante adatto alle cotture e aromatizzata con la vaniglia, una vera goduria naturale, semplice e veloce da fare!
Si perchè questa non è la ricetta della classica marmellata dove va aggiunto molto zucchero, per poterla fare nel modo classico avrei dovuto mettere la stessa quantità di zucchero delle fragole, per me buonissima ma quantità spropositata di zuccheri! Invece ho eliminato lo zucchero e ho aggiunto l’agar agar che è un addensante naturale, le ha dato la giusta consistenza, esattamente come quella delle marmellate che troviamo in commercio o quelle fatte in casa con molto zucchero (perchè lo zucchero caramella e rende le marmellate compatte).
Così eccola qua, la mia Marmellata light di fragole! Così buona, leggera e appagante, sta bene con tutto, sul pane, sulle fette biscottate, sui biscotti, all’interno di una torta light, o nelle crostate light!
Se volete qualche idea eccola qui… provate a farcire con la Marmellata light di fragole la mia Torta light allo yogurt, una vera delizia! Oppure fate una bella crostata light utilizzando QUESTA RICETTA, rimarrete estasiati ne sono più che certa!
Ma bando alle ciance, eccovi la ricetta della mia Marmellata light di fragole con il Bimby e senza:

Marmellata light di fragole - con il Bimby e senza

 

Marmellata light di fragole – con il Bimby e senza

 

Ingredienti per circa 400gr di marmellata light di fragole (100gr / 40 calorie)

  • 550gr di fragole mature (160 cal)
  • 1 cucchiaino da caffè di succo di limone
  • la punta di 1 cucchiaino di agar agar (1 grammo)
  • Diete Tic a piacere (o stevia)
  • i semi di una bacca di vaniglia

 

Il dolcificante si può sostituire con 50gr di zucchero di canna

l’agar agar si può sostituire con la polpa di mezza mela

 

Procedimento con il Bimby (TM5 o TM31)

  • Mettete all’interno del boccale le fragole pulite e tagliate a pezzi, il succo del limone, il dolcificante (se avete scelto di usare la mela aggiungete la polpa tagliata a pezzetti)) e programmate 30Min./100°C./Vel.1/Antiorario.
  • Trascorso il tempo di cottura aprite il boccale e versate l’agar agar e i semi della bacca di vaniglia, chiudete il boccale e programmate 5Sec./Vel.3 e fate mescolare. Travasate ora la marmellata all’interno di un vasetto in vetro sterilizzato e conservate in frigo per massimo 3 giorni! (LEGGETE LA NOTA IN ROSSO QUI SOTTO)

 

Procedimento senza Bimby

  • Lavate e asciugate le fragole, tagliatele a pezzetti e ponetele all’interno di una pentola, accendete la fiamma e tenetela medio-bassa per non far bruciare le fragole, unite il succo di limone e il dolcificante (o lo zucchero di canna), mescolate e lasciare che le fragole si riducano, ci vorranno circa 20 minuti. (Se avete scelto di usare la mela al posto dell’agar agar aggiungetela a pezzettini assieme alle fragole e fate cuocere.)
  • Quando le fragole saranno cotte e morbide aggiungete l’agar agar e mescolate, mettete tutto in un frullatore e frullare ricavandone una crema (se vi piace a pezzi saltate questo passaggio), mescolate aggiungendo i semi della bacca di vaniglia e invasate la marmellata dopo averla fatta raffreddare, conservatela in frigo per massimo 3 giorni! (LEGGETE LA NOTA IN ROSSO QUI SOTTO)

*

PER EVITARE L’INTOSSICAZIONE DA BOTULINO CONSIGLIO DI CONSUMARE LA MARMELLATA LIGHT ENTRO 3 GIORNI DALLA PREPARAZIONE E NON OLTRE! SE DOVESSE AVANZARE BUTTATELA VIA!

*

Giovi Light

Torna alla HOME per leggere le mie ultime ricette.

Metti LIKE alla mia PAGINA FACEBOOK per non perdere tutte le novità in arrivo.

ISCRIVITI anche al mio GRUPPO SU FACEBOOK, parleremo di alimentazione sana, ci scambieremo idee in cucina e molto altro!

Vi aspetto anche sui miei social: YOUTUBE * INSTAGRAM * TWITTER  * GOOGLE+ * PINTEREST

Precedente Rose light al cacao Successivo Dessert light di fragole e yogurt greco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.