Gnocchi ricotta e spinaci

Gli Gnocchi ricotta e spinaci sono semplicissimi da preparare, non necessitano di particolari abilità culinarie e può prepararli veramente chiunque. Se avete poco tempo potete utilizzare gli spinaci già lessati, quelli che trovate al banco gastronomia del supermercato e sarà ancora più semplice la loro preparazione. Inoltre sono leggeri e piacciono molto anche ai bambini, possono essere conditi con qualsiasi tipo di sugo e gli intolleranti al lattosio possono sostituire la ricotta normale con quella delattosata che ormai si trova ovunque.

Gnocchi ricotta e spinaci

 

Categoria: ricette base

Tempo di preparazione: 50 min.

Tempo di riposo: 30 min.

Difficoltà: facile

Costo: basso

 

Occorrente per 3/4 persone:

  • 250 g di semola rimacinata
  • 200 di ricotta
  • 200 g di spinaci  già lessati
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaio di formaggio grattugiato

Preparazione:

Per prima cosa lessate gli spinaci e strizzateli molto bene e lasciateli raffreddare, in alternativa utilizzate quelli già pronti.

Poi passateli al mixer e uniteli, in una ciotola, con la ricotta, l’uovo, il formaggio e la semola, quindi amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo con il quale formerete una palla.

Dividete l’impasto fino a formare diversi filoncini, tagliateli a pezzetti e formate delle palline passandole nei palmi delle mani, poi rigate gli gnocchi con i rebbi di una forchetta oppure strisciandoli nello riga-gnocchi di legno.

Poneteli in un vassoio sul quale avrete spolverizzato della semola e mettete in frigo almeno mezz’ora prima di cuocere gli Gnocchi ricotta e spinaci.

Consigli:

Se l’impasto dovesse essere troppo morbido, aggiungete poca farina di semola oppure mettetelo in frigo per circa 20 minuti prima di formare i filoncini.

Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la versione più semplice, senza gli spinaci, QUI per sapere come prepararli.

Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

 

Precedente Pennette in carbonara di zucchine e pancetta Successivo Come pulire seppie calamari e totani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.