Quante Calorie ha una Birra? scopriamolo insieme

Cari lettori, oggi vogliamo rispondere ad una domanda che interesserà a tutti coloro che desiderano tenersi in forma, senza tuttavia rinunciare ai piaceri della vita quotidiana: quante calorie ha una birra? Questa popolare bevanda a bassa gradazione alcolica viene consumata regolarmente da milioni di italiani, ma in pochi conoscono con esattezza la quantità di calorie di una birra media: ecco perché abbiamo deciso di indagare su questo argomento, per aiutarvi a mantenere un regime alimentare quanto più sano e bilanciato, anche durante le uscite con gli amici.

Per eseguire il calcolo esatto, comunque, occorre distinguere tra piccola e media, vale a dire tra 33 e 66 cl, la quantità standard di una lattina o di una bottiglia, oltre che tra le varie tipologie di birra presenti in commercio: chiara, scura, rossa, doppio malto, aromatizzata e liquorosa. Le calorie che contiene una birra analcolica, inoltre, sono inferiori rispetto a quelle della versione comune, poiché gran parte delle kcal sono dovute proprio alla gradazione: l’alcol, infatti, apporta una grande percentuale di energia, senza tuttavia offrire un valido contenuto di nutrienti e vitamine.

Per scoprire a quante calorie corrisponde una birra media, dunque, occorre fare una media tra le varie opzioni disponibili: generalmente, comunque, intendiamo la bevanda nella sua versione più diffusa, vale a dire la bionda con una gradazione alcolica compresa tra i 4 e i 6 gradi, come quelle che si trovano al pub e al supermercato.

Leggi anche: Quante calorie ha un piatto di pasta

Quante Calorie ha una birra

Quante calorie ha una birra

Fatta questa premessa, passiamo adesso alla questione vera e propria: quante calorie ha una birra? Scopriamolo insieme!

Una birra comune contiene circa 33 kcal ogni 10 cl: questo significa che una lattina da 33 cl conterrà mediamente 100 calorie, mentre una bottiglia o un boccale da 66 cl ne conterrà praticamente il doppio, ovvero 200.

Diverso è il caso della birra doppio malto, solitamente più “forte” sia nel gusto che nella gradazione: questa particolare tipologia, infatti, contiene ben 53 kcal ogni 10 cl, dunque una lattina o una bottiglia saranno più “pesanti” (150 kcal per 33 cl e 300 kcal per 66 cl), oltre che per il fegato, anche per lo stomaco e per l’organismo.

Stiamo parlando, comunque, di valori ben distanti da quelli delle altre bevande alcoliche, ben più caloriche e “dannose” per il fisico e per la linea, specialmente se consumate frequentemente e al di fuori dai pasti: un bicchiere di vino rosso (125 ml) apporta infatti ben 87 calorie, mentre un bicchierino di amaro (40 ml) ne apporta addirittura 200!

Dunque, chi desidera mantenere la propria linea, ma non vuole rifiutare un invito al pub il venerdì sera, può optare “tranquillamente” per una bionda media, sicuramente più salutare della maggior parte delle bevande alcoliche, purché ci si attenga ad uno o due bicchieri per tutta la serata, e non si “mischi” con altri prodotti più forti.

Al contrario, le persone in sovrappeso, o affette da particolari disturbi (al fegato, ai reni, alla circolazione, al cuore, e così via), farebbero bene ad evitare del tutto gli alcolici, e preferire al loro posto un succo o una bibita analcolica.

Le calorie di una birra media

A tal proposito, vi informiamo che le calorie che contiene una birra analcolica sono davvero pochissime: circa 14 kcal per 10 cl. Inoltre, essendo totalmente priva di alcol, non causa danni né al fegato né allo stomaco, per cui può essere consumata senza particolari limitazioni: un’alternativa da considerare se vi manca il sapore di una bionda!

Precedente Pizza con il Bimby Successivo Quante Calorie ha una Mela: ecco quante sono