Crea sito

Polpette di piselli

Polpette di piselli e patate: se stai cercando un secondo leggero ma bello e soprattutto ricco di sapore, prova queste polpette vegetali colorate, sane, croccantine fuori, morbide dentro!

Cerco sempre di variare ciò che metto in tavola: mangiare sempre gli stessi piatti mi annoia, e anche se mi capita di usare gli stessi ingredienti, li combino, li preparo e li utilizzo in modi diversi. Così si sperimentano nuove consistenze, nuove forme, nuovi abbinamenti. Proprio come è successo con queste polpette vegan: avevo voglia di piselli, ma non di un primo né di un contorno… e allora li ho ridotti in purea e resi protagonisti di un secondo piatto che non ha nulla da invidiare a quelli “carnivori”. Le polpette di piselli sono venute profumatissime, saporite, nutrienti. Le ho servite con una bella insalata mista con pomodorini, che ci sta a meraviglia, ma se penso all’abbinamento perfetto per le polpette, ci va un morbido purè di patate!

Questa ricetta è un’ottima strategia anche per far mangiare ortaggi ai bambini: sotto forma di polpette è tutto molto più buono, è sicuro! Il mio bambino ne ha mangiate tre in un baleno. 😉

Ma veniamo a come ho fatto questa ricetta vegetariana, dai che è semplice!

polpette di piselli
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni16 polpette di circa 4 cm
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti delle Polpette di piselli

  • 200 gPiselli surgelati
  • 150 gPatate
  • 150 gCarote
  • un quartoCipolle rosse
  • q.b.Sale
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoCurry (in polvere)

Strumenti

  • Pentola
  • Padella
  • Terrina
  • Frullatore / Mixer

Preparazione delle Polpette di piselli

  1. La preparazione di queste polpette vegan comincia con la cottura delle patate, che vanno lessate in una pentola, coperte di acqua e fatte bollire almeno 20 minuti. Sono pronte quando la forchetta ci entra agevolmente.

  2. Mentre le patate si lessavano per bene, ho preparato il resto degli ingredienti delle polpette di piselli: ho affettato sottilmente la cipolla rossa e l’ho messa in una padella a stufare con un filo dio olio evo e un pochino di acqua.

  3. Dopo circa 5 minuti, quando la cipolla rossa si era ben ben ammorbidita, ho aggiunto i piselli ancora surgelati. Mescolando bene, a fuoco vivace, li ho fatti scongelare e quindi ho unito le carote tagliate a rondelle sottili. Ho aggiunto un po’ di acqua calda a coprire il fondo, ho messo il coperchio e fatto cuocere per una decina di minuti.

  4. Pronte le patate, che serviranno a dare consistenza e aggiungere sapore alle polpette di piselli, le ho sbucciate e tagliate grossolanamente a pezzetti.

  5. Pronti il resto degli ingredienti, li ho tolti dal fuoco e fatti intiepidire un poco.

  6. Quando tutto si era raffreddato abbastanza, ho messo tutti gli ingredienti nel mixer, ho aggiunto il sale e una spolverata di curry in polvere e ho frullato tutto.

  7. La consistenza delle polpette di piselli decidila tu: frulla di più o di meno a seconda di quanto le vuoi lisce!

  8. Se non ci sono bambini a cui far gustare queste deliziose polpette vegan, aggiungi della paprika piccante, per renderle ancora più sfiziose!

  9. Frullato il composto, l’ho trasferito in una terrina e ho cominciato ad aggiungere il pangrattato per asciugarlo, compattarlo e renderlo lavorabile. La quantità di pangrattato varia a seconda del tipo di patate che si usano e da quanto erano asciutti i piselli quando li abbiamo cotti. Quindi non ti posso dare una quantità precisa: io ne ho messo circa 4 cucchiai. Aggiunti gradualmente per non rendere il composto troppo asciutto e duro. Quando la consistenza ti permette di formare le polpette che restano morbide ma non umide e che non si rompono, è fatta!

  10. Con le dita inumidite con un poco di acqua, ho formato le polpette di piselli: le ho fatte schiacciate perché non volevo friggerle ma solo ripassarle in padella con un poco di olio. Ovviamente se decidi di friggerle, fai le classiche polpette sferiche! Ho passato le polpette nel pangrattato.

  11. Per una crosticina ancora più croccante e golosa, prova a mischiare il pangrattato con un po’ di semi di sesamo e impana le polpette di piselli così!

  12. Ho passato in padella le polpette per creare una deliziosa crosticina. Essendo tutti gli ingredienti già cotti, questo passaggio serve a dorare la superficie e far sprigionare alle polpette di piselli tutto il loro sapore. Ci metteranno circa 3 minuti per lato, in una padella antiaderente con un filo di olio evo. Il tempo di dorarsi per bene, insomma.

    Ho servito le polpette immediatamente. Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.