Crea sito

Pasta frolla per crostata, la mia ricetta infallibile

Pasta frolla per crostata infallibile: ecco una ricetta che verrà perfetta sempre! Se anche tu, come me, non sei tanto ferrata nella preparazione dei dolci, ma come me ogni tanto ti vuoi coccolare con un dolce fatto in casa, questa ricetta della pasta frolla è l’ideale! Ormai sono anni che uso sempre questa e non ho mai fallito una crostata. È una ricetta immediata, veloce, che non richiede passaggi rigidi o chissà quale capacità tecnica, io la faccio spesso col mio bambino ed è un successo assicurato!

pasta frolla per crostata
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti della Pasta frolla per crostata

  • 300 gFarina 00
  • 125 gBurro
  • 100 gZucchero
  • 1Scorza di limone
  • 2Uova
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicoSale

Strumenti

  • 1 Terrina
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello

Preparazione della Pasta frolla per crostata

  1. Nel corso degli anni ho preparato questa pasta frolla per crostata innumerevoli volte: non sono una grandissima amante dei dolci, preferisco di gran lunga cucinare e mangiare piatti salati. Ma a volte viene voglia di un dolcetto fatto in casa, da gustare a colazione o con il tè, e questa ricetta della pasta frolla infallibile è il jolly che sfrutto in tantissime occasioni. Non ha bisogno di tanta manualità quindi è la ricetta dolce che faccio più spesso con il mio bambino sin da quando aveva 3 anni. Rapida da preparare e da farcire, è davvero un modo divertente di passare il pomeriggio e si prepara senza ansia perché è di sicura riuscita.

  2. Se hai tempo (e voglia), togli gli ingredienti dal frigorifero qualche minuto prima di cominciare ad impastare, sarà più semplice e veloce fare la pasta frolla.

  3. Per prima cosa metto la farina a fontana in una terrina capiente (se ce l’hai usa pure la spianatoia) e al centro metto tutti gli altri ingredienti: lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti, le uova intere, la scorza grattugiata del limone, il lievito e infine un pizzichino di sale.

  4. Utilizzo un pochino di lievito perché la pasta frolla per crostata mi piace un pochino morbida: resta fragrante e compatta quando si fa la crostata, ma all’interno è più morbida. Se preferisci una base per crostata croccante non mettere il lievito.

  5. Mescolo per bene gli ingredienti, dapprima con un mestolo di legno e poi con le dita, velocemente, fino a formare un impasto liscio ed omogeneo. È meglio fare questo passaggio con le mani in modo rapido perché quando il burro si scioglie diventa più difficile maneggiare la pasta.

  6. A questo punto, si fa una pausa, perché per poter stendere la pasta frolla per crostata bisogna farla compattare per bene e quindi l’impasto, fatto a forma di palla e avvolto nella pellicola, va messo in frigorifero per almeno mezz’ora.

  7. Una volta trascorso il tempo, che serve a fare compattare meglio l’impasto per poterlo lavorare con facilità, procedo a stendere la pasta frolla col mattarello (aiutandomi con una leggerissima manciata di farina così il mattarello non si attacca) e ad utilizzarla per la ricetta che ho scelto, una crostata o delle crostatine monoporzione con marmellata, confettura, crema o cioccolato di solito!

  8. Se clicchi questo link, ci sono alcune ricette per utilizzare questa ricetta di pasta frolla infallibile!

    Buona merenda!

Conservazione

Se non cucini la pasta frolla per crostata immediatamente dopo il riposo, chiudila in un contenitore ermetico e lasciala in frigorifero. Cuocila al massimo il giorno dopo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.