Crea sito

Fregola sarda al pomodoro

Ciao a tutti! In questo venerdì uggioso ho voglia di profumi e colori estivi e la mia proposta di oggi è una ricetta con la Fregula, una pasta di semola tipica della mia regione, la Sardegna. Un primo piatto semplice ma a mio parere di impatto: è la Fregola sarda al pomodoro. Queste sferette di semola tostate e cotte come un risotto, condite con il pecorino grattugiato, vi conquisteranno al primo assaggio. E naturalmente, la ricetta è facilissima da fare!

fregola sarda al pomodoro

Ingredienti della Fregola sarda al pomodoro per 4 persone:

  • 360 g di fregola sarda tostata,
  • 1 barattolo di pomodori datterini interi,
  • ½ cipolla dorata,
  • q.b. olio evo, sale, basilico, pecorino sardo grattugiato.

Come saprete se già mi seguite, la fregola è un formato di pasta tipico della mia isola. È ottenuta dallo sfregamento tra le mani di un impasto di farina di semola e acqua. Le palline così ottenute vengono fatte tostare nel forno o in una padella antiaderente. Ma siccome siamo comodi e abbiamo sempre poco tempo, la fregola la compriamo già fatta e già tostata, così non dobbiamo fare altro che cucinarla e condirla come più ci piace.

Per preparare questa semplice ma profumatissima fregola sarda al pomodoro, si fa bollire un bel po’ di acqua, che ci servirà come il brodo quando facciamo il risotto: la useremo per bagnare la fregola e farla cuocere nella padella con il pomodoro. Per una fregola risottata al pomodoro ancora più saporita si può usare il brodo vegetale, sarà super-speciale!

La prima cosa da fare è preparare la base per la fregola al pomodoro: si trita finemente la cipolla dorata (se avete cipollotto ci starà benissimo ugualmente) e si fa ammorbidire dolcemente in una padella capiente con un poco olio extravergine di oliva e acqua calda. Quando la cipolla sarà morbida e quasi trasparente, si aggiunge il pomodoro. Se prepariamo la ricetta d’estate, il massimo sarà usare i pomodori freschi, che faremo scottare un minuto in acqua bollente. Se usate datterini, si può lasciare anche la pelle. Se non vi piace, spellateli prima di tagliarli a cubetti. Se usate pomodori conservati, da voi o quelli in barattolo del supermercato (se ne trovano di buonissimi) e non li volete spellare, metteteli direttamente in padella con la cipolla: li potrete spappolare aiutandovi con il cucchiaio di legno.

Io faccio cuocere un pochino la base di pomodoro prima di aggiungere la fregola: la condisco con un pizzico di sale e aspetto 5-7 minuti prima di cominciare a cucinare la mia fregola al pomodoro.

Quando la aggiungo, mescolo bene e la faccio scaldare: a quel punto comincio ad aggiungere acqua a mestolate, proprio come farei con il brodo nel risotto. Sul pacco della fregola sarda c’è scritto il tempo di cottura: prendetela come un’indicazione di massima perché, preparata come un risotto, ci impiegherà qualche minuto in più.

Porto a cottura la fregola al pomodoro mescolandola di tanto in tanto, regolando di sale dopo qualche minuto e aggiungendo acqua ben calda a mestolate mano a mano che viene assorbita. Quando all’assaggio vi piace la consistenza della fregola (al dente o ben cotta, decidete voi), spegnete il fuoco e completate con il formaggio pecorino grattugiato e un poco di basilico tritato, mescolando un’ultima volta.

Io ho servito la fregola sarda al pomodoro ben calda. Se gradite, potete aggiungere in ogni piatto ancora qualche pezzetto di basilico fresco tagliato a listarelle.

Buon appetito! 🙂

3 Risposte a “Fregola sarda al pomodoro”

  1. Anche tu sei di origine sarda! Io adoro la fregola di solito la faccio alle vongole… Questa versione semplice al pomodoro risottata sembra ottima!

  2. Anche tu sei di origine sarda! Io adoro la fregola! di solito la preparo alle vongole, questa versione semplice al pomodoro deve essere ottima! 😀

    1. Ricciaifornelli ha detto:

      Sì sono sarda! Io non amo i frutti di mare quindi la fregola classica non la preparo mai! La faccio quasi esclusivamente vegetariana e devo dire che anche i tradizionalisti apprezzano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.