Crea sito

Vellutata di zucca

La VELLUTATA DI ZUCCA è un primo piatto ideale da servire nei mesi autunnali ed invernali e costituisce un valido sostituto per coloro che non hanno tempo (e voglia) di preparare un primo piatto complesso, ma che, al tempo stesso, non intendono rinunciare a mangiare  un piatto caldo e saporito.

Si tratta di un primo molto gustoso ed energetico, ma, comunque, semplice e veloce da preparare.

Al momento di portare in tavola la vellutata di zucca, ti consiglio di versare sopra ogni piatto un filo d’olio extravergine a crudo e dei piccoli crostini di pane (dei cubettini di pane) insaporiti con qualche erba aromatica (ad esempio, con rosmarino o timo); se non hai i crostini di pane, andrà benissimo anche il pane tostato in forno.

In alternativa al pane tostato o ai crostini di pane, puoi decorare la tua vellutata anche con semi di zucca o di girasole.

Se vuoi rendere il sapore della zucca meno forte, potresti sostituire parte della zucca con delle patate realizzando così una buonissima vellutata di zucca e patate.

La vellutata di zucca è ideale da servire sia calda, sia leggermente tiepida ed è un piatto perfetto da preparare in anticipo (la mattina per l’ora di pranzo o il pomeriggio per la cena); nel momento in cui la vorrai portarla in tavola, ti basterà riscandarla in una padella ed in pochi momenti ritrovererai il gusto di questo buonissimo comfort food.

Per rendere ancora più saporita la ricetta della vellutata di zucca, puoi aggiungere la panna fresca acida (100 grammi di panna fresca acida andranno benissimo per le dosi indicate in questa ricetta) o una spolverata di formaggio Parmigiano grattugiato prima di portare il tuo piatto in tavola.

Se ami le spezie, potresti aggiungere alla tua vellutata della cannella, della noce moscata o dello zenzero in polvere.

Inoltre, in sostituzione della cipolla e dell’aglio, potresti utilizzare un porro o uno scalogno; se deciderai di utilizzare il porro, puliscilo bene prima di utilizzarlo, poi taglialo in rondelle e fallo soffriggere in padella.

Leggi anche: risotto con zucca e stracchino.

vellutata di zucca
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1000 gzucca gialla (già pulita)
  • 1/4cipolla bianca
  • 1 spicchioaglio
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 ramettorosmarino
  • 70 mlolio extravergine d’oliva
  • q.b.pepe
  • q.b.sale
  • 600 gbrodo vegetale

PREPARAZIONE DELLA VELLUTATA DI ZUCCA

  1. 1. Pulisci bene la zucca, elimina la buccia ed i semi.

  2. 2. Priva l’aglio del germe (la cosiddetta anima) in modo da renderlo più digeribile.

  3. 3. Taglia a pezzettini sia l’aglio, sia la cipolla.

  4. 4. Fai dorare l’aglio e la cipolla soffriggendoli in una padella con dell’olio extravergine d’oliva.

  5. 5. Versa i cubetti di zucca nella padella e falla cuocere a fiamma vivace per 5 minuti.

  6. 6. Fai scaldare il brodo vegetale in una casseruola.

  7. 7. Versa nella padella anche il brodo vegetale caldo e fai cuocere il tutto a fuoco lento per 20 minuti avendo cura di coprire la padella con il suo coperchio.

  8. 8. Con i rebbi di una forchetta verifica che la zucca risulti morbida e tenda a sfaldarsi.

  9. 9. Con un minipimer (frullatore ad immersione) frulla il composto di zucca, cipolla ed aglio fino a farlo diventare una crema densa ed omogenea, aggiungendo, se necessario, un po’ dell’acqua di cottura o altro brodo vegetale.

  10. 10. Aggiungi alla vellutata di zucca il prezzemolo tritato e le foglie di rosmarino ed amalgama il tutto con un mestolo.

  11. 11. Regola la vellutata di sale e di pepe.

  12. 12. Prima di portare in tavola la vellutata, versa in ciascun piatto un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

  13. Ti è piaciuta questa ricetta? Allora, non perderti quelle delle linguine alla zucca e gamberetti e delle trofie alla crema di zucca e speck.

CONSERVAZIONE DELLA VELLUTATA DI ZUCCA

  1. La vellutata di zucca è una di quelle pietenze ideali da conservare senza che perda troppo le qualità organolettiche e il sapore del piatto appena preparato. Risulta, infatti, possibile conservare la zucca in frigorifero all’interno di un contenitore di vetro coperto, da un foglio di pellicola trasparente o meglio ancora dal suo tappo, per circa 3 giorni.

  2. Quando vorrai portare in tavola la tua vellutata di zucca, ti basterà riscaldarla in una casseruola avendo cura di tenere la fiamma piuttosto bassa.

  3. Puoi riscaldare la vellutata di zucca anche al microonde per una diecina di secondi circa.

  4. La vellutata di zucca può anche essere congelata per circa un mese.

CONSIGLI

Ti consiglio di accompagnare la tua vellutata di zucca non solo con del pane arrostito ma, se sei particolarmente goloso, con delle sottili fette di lardo da mettere sul pane caldo per esaltare ancora di più il sapore della vellutata di zucca. BUON APPETITO!!!

Torna alla HOME per leggere tutte le altre ricette. 

Se cerchi altre ricette di primi piatti semplici e veloci clicca qui: RICETTE PRIMI PIATTI

Se ti piacciono le mie ricette segui PIATTI PRONTI IN UN ATTIMO anche su Facebook  per non perdere nessuna novità!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.