Crea sito

Patè di olive

Il patè di olive è una ricetta base estremamente semplice da preparare ed anche molto veloce.

Il risultato che otterrai sarà una crema di colore scuro e dal sapore parecchio intenso, una crema che potrai utilizzare per diverse ricette o come condimento per gustosi antipasti.

Il patè di olive si abbina perfettamente al pane tostato delle bruschette, visto che grazie alla sua croccantezza riesce ad esaltarne ancora di più il gusto; molto spesso, condisco le bruschette mettendo direttamente sul pane il patè, sul quale poi vado ad adagiare dei pomodorini freschi tagliati a cubetti, aggiungendo olio, sale e qualche pezzetto di cipolla di Tropea.

Il patè di olive è una crema ideale da spalamare su crostini, tartine o bruschette anche senza l’aggiunta di altri ingredienti.

Un altro modo di utilizzare in cucina questa preparazione, è come condimento per i primi piatti; ad esempio, puoi cuocere della pasta, raffreddarla sotto un getto d’acqua e poi condirla con il patè di olive e qualche mozzarellina ciliegina, aggiungendo anche cinque o sei foglie di basilico. Il patè di olive, comunque, può essere usato anche nella realizzazione di alcuni piatti tipici come, ad esempio, la famosa pasta alla cenere, un piatto preparato con il patè di olive e il gorgonzola.

Il patè di olive è alla base di una crema molto famosa in Francia che si chiama tapenade, un composto a base di purea di olive tritate finemente, acciughe sotto sale, capperi, aglio e olio extravergine d’oliva.

I più smaliziati, del resto, troveranno sicuramente il modo di abbinare il sapore forte del patè di olive ad un secondo piatto, magari di carne bianca come pollo o tacchino.

Immagino che non avrai problemi a trovare il modo giusto per sfruttare al massimo il sapore di questa ricetta sbizzarrendoti con la fantasia in abbinamenti sempre nuovi e originali.

Se non ami il gusto un po’ amaro che potrebbe avere il patè di olive, metti le olive in acqua per qualche giorno prima di consumare il tuo patè e ricordarti di cambiare spesso l’acqua.

Per la realizzazione della ricetta del patè di olive sono state utilizzate le olive nere, ti sconsiglio di utilizzare le olive verdi perché non hanno un sapore così deciso come quelle nere.

Leggi anche: mousse di prosciutto cotto.

patè di olive
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 golive nere in salamoia
  • 50 mlolio extravergine d’oliva

Come si fa il patè di olive?

  1. 1. Come già detto, la preparazione del paté di olive è veramente semplice e veloce, ma avrai necessità di alcuni semplici strumenti fondamentali per la buona riuscita della ricetta. In primis ti servirà uno snocciolatore per olive (in alternativa potresti acquistare le olive prive del nocciolo) ed un frullatore (che sia ad immersione o meno non è importante).

  2. 2. Una volta che avrai gli strumenti necessari, passa alla prima fase della ricetta, ossia lava bene le olive. Se si tratta di olive fresche, è bene ammollarle per qualche minuto in acqua leggermente tiepida per ammorbidirle e facilitare l’estrazione del nocciolo.

    Se, invece, le olive sono in salamoia, mettile in un colino e lavale sotto l’acqua corrente. Io ho utilizzato le olive in salamoia per rendere il patè decisamente più gustoso.

  3. 3. A questo punto, potrai passare alla fase meno divertente della ricetta, ovvero a togliere il nocciolo alle olive. Questa operazione è sicuramente la più lunga di tutto il procedimento, ma con un minimo di manualità e con un buon snocciolatore ti basteranno 5 minuti per completare l’operazione.

  4. 4. Quando avrai privato del nocciolo tutte le olive, potrai passare alla preparazione vera e propria del paté, versando le olive all’interno del frullatore.

  5. 5. Se utilizzi un frullatore ad immersione (cosa che io consiglio), inizia a frullare le olive aggiungendo un po’ alla volta l’olio extravergine d’oliva a filo, fino a quando non avrai ottenuto una crema omogenea e non troppo consistente.

  6. 7. La ricetta del patè di olive a questo punto è conclusa e potrai subito utilizzarla per sbizzarrirti in cucina spalmandola sopra crostini, tartine o bruschette.
    Se vuoi potresti portarla in tavola anche come crema in cui intingere crostini croccanti fatti in casa.

  7. Se sei alla ricerca di altre creme spalmabili sui crostini o sulle tartine, ti potrebbero interessare anche le ricette della mousse di tonno o della mousse di salmone.

Conservazione della crema di olive

  1. La crema di olive si conserva in frigorifero per circa 10-15 giorni in un barattolo in vetro.

  2. Dovrai ricoprire il tuo patè di olive con dell’olio extravergine d’oliva per permettere la sua conservazione in frigorifero.

  3. Il patè di olive non è adatto ad essere congelato.

Patè di olive e acciughe

  1. Il patè di olive ed acciughe è una variante molto amata rispetto a quella classica. Per preparare il patè di olive ed acciughe ti basterà aggiungere agli ingredienti già presenti in questa ricetta una sola acciuga sotto sale.

  2. Lava bene l’acciuga sotto l’acqua corrente e poi mettila nel frullatore assieme alle olive.

Patè di olive e capperi

  1. Una variante di questa ricetta prevede l’uso anche di capperi e pinoli.
    Per prepararla sarà sufficiente lavare bene sotto un getto d’acqua corrente 7 o 8 capperi sott’olio e poi aggiungerli, assieme ai pinoli, nel frullatore assieme alle olive.

CONSIGLI

Molto spesso, per rendere più cremoso il paté di olive, aggiungo una tazzina da caffè di panna fresca prima di tritare le olive; in questo modo, la consistenza sarà più liscia ed il sapore della crema di olive risulterà leggermente meno intenso.

Per aggiungere sapore al tuo patè di olive, prova ad aggiungere anche un pizzico di origano secco. BUON APPETITO!!!

Torna alla HOME PAGE per leggere tutte le ricette!!!

Ti piacciono le mie ricette? Allora, segui PRONTI IN UN ATTIMO anche su Facebook per non perdere nessuna novità!!! CLICCA QUI e lascia il tuo LIKE!!! GRAZIE!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.