Crea sito

Torta di mele della nonna

Torta di mele della nonna – morbida e profumata dai sapori di infanzia, dove al primo assaggio si scioglierà in bocca!

Una torta che mi riporta ad un tempo passato che non tornerà più ma che rimarrà sempre indelebile in me.. tanti sono i cibi che ricordano l’infanzia e questo è uno di quelli, una torta soffice soffice che dovete assolutamente provare e mangiare e non ve ne pentirete!!
Le mele si trovano sempre e la voglia e la passione di cucinare non se ne va mai perciò.. ecco la Torta di mele della nonna!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4uova
  • 400 gzucchero
  • 3/4 bicchierelatte
  • 1 bicchiereolio di oliva
  • 400 gfarina (Senza glutine )
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci senza glutine
  • 4mele
  • q.b.scorza di limone
  • Mezzo bicchierinorum
  • q.b.zucchero a velo senza glutine

Preparazione della Torta di mele della nonna

  1. – per prima cosa sbucciate e tagliate a fettine sottili le mele e mettetele in una ciotola e versate il bicchierino con il rum, tenendo da parte;

    – intanto montate le uova con lo zucchero ottenendo un composto chiaro e spumoso;

    – versate a filo il latte e l’olio continuando a mescolare;

    – aggiungete poco alla volta la farina ed il lievito amalgamando bene il tutto ottenendo un impasto liscio e senza grumi;

    – alla fine grattate la scorza di un limone nell’impasto incorporandola bene;

    – a questo punto versate nel composto le mele con il rum mescolando con un cucchiaio in modo da incorporarle bene;

    – se volete, potete tenere da parte qualche fetta di mela per decorare la torta;

    – versate il tutto su una tortiera da 26/28 cm di diametro, livellate bene e se avete tenuto da parte qualche fettina di mela disponetela sopra la superficie della torta;

    – infornate la torta a 180° per circa 45-60 minuti a forno caldo e statico controllando la cottura e verificando con uno stecchino;

    – una volta dorata e cotta sfornatela e lasciatela raffreddare e poi decorate con dello zucchero a velo e servite;

    Sentirete che profumino e che bontà!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pasticciecucina

Amo cucinare. E' la mia passione più grande ed è iniziato tutto da quando mi è stata diagnosticata la celiachia. E questa "malattia", ormai diventata la mia cura e il mio stile di vita mi ha aperto la strada verso la cucina, il forno e i fornelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.