Chiffon cake zebrata

…”Non penso che sia così chiaro che la chiffon è tra i dolci che prediligo di più per le mie colazioni!”…
Beh allora vi propongo un’altra ricetta gustosa, soffice, golosa e dall’aspetto originale.
Graziosa da vedere e soprattutto da gustare!
Se in casa c’è chi predilige la versione classica e chi invece quella al cacao, con questa ricetta saranno accontentati tutti, nessuno escluso!
Ottima da gustare da sola, con il latte o con il tè ma ancora più golosa da mangiare accompagnata con della confettura oppure per i più golosi con la crema di nocciole….maaaa udite udite, come le altre versioni che vi ho proposto, perché non provarla anche come torta farcita?…Beh sicuramente al taglio avrà un aspetto grazioso ed originale da lasciare tutti i vostri ospiti meravigliati!!!
Allora cosa aspettate a provarla….vai con le mani in pasta!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAmericana

Ingredienti

  • 285 gfarina 00
  • 250 gzucchero
  • 6uova grandi
  • 195 mlacqua tiepida
  • 120 golio di semi
  • 1 bustinalievito chimico in polvere
  • 1 bustinacremor tartaro
  • 1 pizzicosale
  • 2 cucchiaicacao amaro in polvere
  • buccia di un limone o vaniglia

Strumenti utilizzati

Su Amazon potete acquistare tutto ciò che vi occorre per realizzare la ricetta seguendo i link:

Preparazione Chiffon cake zebrata

  1. Iniziate mescolando in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, quindi: farina, zucchero, pizzico di sale e lievito.

    Aggiungete l’acqua tiepida e l’olio ed amalgamate bene il composto.

    Separate i tuorli dagli albumi ed aggiungete, i tuorli uno alla volta all’impasto insieme all’aroma, gli albumi, invece, lavorateli per qualche minuto a neve ben ferma insieme al cremor tartaro.

    Ora che gli albumi sono ben montati amalgamateli all’impasto con dei movimenti dall’alto verso il basso per evitare che il composto si smonti.

    Prendete una ciotola e dividete l’impasto in due parti uguali ed aggiungete in uno dei due il cacao setacciato (se il composto dovesse risultare troppo denso e pesante, aggiungete 1 o 2 cucchiai di acqua fino a renderlo di consistenza uguale a quello bianco).

    Ora, prendete lo stampo per chiffon e procedete in questo modo: prima due cucchiai d’impasto chiaro e poi due cucchiai di quello scuro e così fino ad esaurimento dei composti.

    Una volta assemblato il tutto cuocete in forno preriscaldato a 160° per circa 1 ora (mi raccomando fate sempre la prova stecchino).

    Appena la vostra torta sarà cotta, tiratela fuori dal forno e capovolgete immediatamente la teglia a testa in giù e lasciate raffreddare (ci vorrà qualche ora, il più delle volte la lascio a testa in giù tutta la notte e la mattina la sformo).

    Aiutandovi con un coltello sformate la chiffon e posizionatela su un vassoio…

    … Ora potete decorarla secondo i vostri gusti…con zucchero a velo, o con glasse, con cioccolato fuso, con crema ganache, farcita con crema pasticcera, con panna e fragole…

    …si presta molto a diversi tipi di farcitura e sicuramente sarà golosa in qualsiasi versione…

    …adesso che ho gettato le basi tocca a voi cimentarvi….non mi resta che augurarvi buona degustazione!

    In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!