Peperoni al forno, ricetta vegana

La ricetta dei peperoni al forno è semplice, veloce e molto gustosa. Un successone. Questo ripieno saporito si prepara velocemente, perfetto anche per insaporire altri tipi di verdura estiva.

Peperoni al forno - Ortaggi che passione by Sara

Peperoni al forno

ricetta vegana

 

STAGIONALITA’  da maggio a ottobre

Difficoltà:  facile

Tempo di preparazione:  circa 20 minuti

Tempo di cottura:  in forno statico già caldo a 200° per 30 – 40 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • 2 peperoni (uno rosso e uno giallo)
  • 50 g di pangrattato (o pane raffermo)
  • 30 g di olive (taggiasche)
  • 20 g di capperi
  • 20 g di olio extra vergine d’oliva
  • un filo d’olio di semi di arachidi

Ingredienti facoltativi

  • ½ spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di origano

Procedimento

Lavare i peperoni, togliergli il picciolo, pulirli dai semi e dalla nervatura interna bianca. Tagliarli a falde di circa 3 – 4 centimetri.

Accendere il forno statico a 200°.

Preparare il ripieno

In un mixer tritare: il pane raffermo a dadini (o del pangrattato), le olive taggiasche, i capperi (scolati e lavati sotto l’acqua corrente) e l’olio extra vergine d’oliva. Chi lo desidera può aggiungere al ripieno: l’aglio e/o l’origano. Amalgamare il tutto.

Oliare leggermente con dell’olio di semi la base di una pirofila bassa per forno (in ceramica, in acciaio o antiaderente). Porci sopra i peperoni con la loro parte interna rivolta verso l’alto. Riempirli con il composto di pangrattato saporito.

Cuocere in forno già caldo a 200° nel ripiano centrale del forno, dopo circa 30 minuti spostarli nel ripiano più alto e cuocerli per altri 10 minuti o fino a cottura e doratura.

Servire i peperoni al forno caldi, tiepidi o freddi.

I suggerimenti di Sara

  • il sale in questa ricetta non è necessario, olive e capperi sono già saporiti di loro

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su facebook

Precedente Biancomangiare con baby kiwi Successivo Strudel di mele trentino, ricetta light - leggera

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.