Composta di clementine, VELOCE da preparare

Composta di clementine, marmellata ORTAGGI © passione by Sara Grissino

La ricetta della composta di clementine è facilissima da fare e il risultato è garantito. Delicata, leggera, profumata, zuccherata al punto giusto e leggermente aspra (con un leggero retrogusto amaro). Perfetta per la colazione e la merenda spalmata sopra ad una fetta di pane.
La composta di clementine si può considerare una marmellata con poco zucchero, senza pectina e con tempi di conservazione limitati (da valutare in base alla propria esperienza e capacità di riconoscere eventuali alimenti avariati). In generale, se la marmellata è cotta a lungo (almeno 90 minuti), con tanto zucchero e posta sottovuoto nel modo corretto si conserva bene e per lunghi periodi.
Le regole per preparare le composte a casa, si trovano qui.
Vuoi conoscere la storia della ricetta della composta, leggi qui.

STAGIONE di raccolta
#clementine – da settembre a marzo
#mandarini – da novembre a marzo

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzionicirca 5 vasetti in vetro da g 250
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
582,34 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 582,34 (Kcal)
  • Carboidrati 152,95 (g) di cui Zuccheri 141,28 (g)
  • Proteine 3,42 (g)
  • Grassi 0,61 (g) di cui saturi 0,00 (g)di cui insaturi 0,00 (g)
  • Fibre 7,01 (g)
  • Sodio 5,06 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Composta di clementine

  • 2 kgclementine, fresche (o mandarini – PESO NETTO)
  • 500 gzucchero (semolato e/o di canna)

Aromi a scelta

  • baccello di vaniglia (senza semini)
  • vaniglia (in polvere)
  • cannella in stecche
  • cannella in polvere

Composta di clementine

Marmellata di agrumi
  1. Sbucciare tutte le clementine, aprirle a metà ed eliminare il filamento bianco centrale. Tagliare a metà tutti gli spicchi.

    Porre tutta la frutta in un tegame capiente, aggiungere le spezie desiderate e lo zucchero (si può aggiungere altro zucchero in cottura, anche successivamente). Portare a bollore e poi abbassare la fiamma e continuare a cuocerla a fuoco basso e senza coperchio, mescolando spesso per evitare che si attacchi al fondo (più zucchero si utilizza e più la marmellata tende ad attaccarsi al fondo della padella).

    Nel frattempo sterilizzare i vasetti di vetro.

    Una volta che la composta di clementine ha raggiunto la densità desiderata (per me 90 minuti), invasatela caldissima, chiudere i barattoli, rovesciarli e porli tutti assieme dentro ad una coperta di lana.

    Trascorse 24 ore controllare che il tappo a capsula sia sigillato, quindi risulti abbassato e stabile. In caso contrario, conservare il vaso o i vasetti che non si sono sterilizzati in frigorifero e consumare a breve o in alternativa congelare.

    Importante è anche apporre un’etichetta adesiva sui barattoli con la data di preparazione e il tipo di confettura.

CONSERVAZIONE

Conservare in un luogo fresco e buio e utilizzarla entro due mesi dalla data di preparazione. Una volta aperto il vasetto, porlo in frigorifero e consumare entro una settimana.

Varianti

– Per aromatizzare si possono aggiungere in cottura: scorzette bio di agrumi (arance, bergamotto, cedro, limoni, mandarini).

– Se si utilizzano i mandarini, togliere i semi prima della cottura.

– Se le clementine dopo la cottura, risultassero troppe grosse per i propri gusti, sminuzzarle con un frullatore ad immersione.

– Per chi ama i gusti naturali consiglio di provare a fare la composta di clementine senza zucchero e di consumarla in brevissimo tempo per limitare i possibili rischi alla salute

QUI come e dove usare le clementine.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.