Salsa Grevy per carni, patate e verdure (facile e veloce)

Salsa Grevy per carni e arrosti, patate e verdure (facile e veloce)!

Per la preparazione della salsa Grevy occorre: (dose per circa 4 persone)

  • 50 gr di burro
  • 35 gr di di farina 00
  • 500 gr di brodo di carne (io uso quello di manzo)
  • sale e pepe macinato fresco q.b.
  • prezzemolo tritato q.b.

La salsa Grevy ha origine inglese ed è una salsa ottima, veloce e molto versatile: appena la proverete…vi succederà ciò che è accaduto a me: la faccio sempre per accompagnare dalle semplici cotolette fritte o cotte al forno, al polpettone, arrosti di qualunque genere, carpacci, verdure e patate schiacciate o al forno o lesse! La preparazione richiede 5 minuti ed il risultato è….da leccarsi i baffi!

Io ho perfezionato la mia ricetta e vi posso dire che la base di una buona salsa Grevy è il brodo: deve necessariamente essere un buon brodo, saporito e profumato…altrimenti la vostra salsa non saprà di nulla. Quindi vi sconsiglio brodini vegetali leggeri a meno che non siano saporiti anche quelli 😉

Quando non ho l’opportunità di preparare un buon brodo di manzo o di bollito misto, usufruisco di quelli già pronti di marca del supermercato nel bricco: vi assicuro che è un’alternativa veloce e mooooolto soddisfacente: parola mia!

Allora: prendete un tegame e scioglietevi il burro; appena sciolto, unite tutta la farina e mescolate con una piccola frusta a mano per amalgamare il tutto e fate rosolare il composto, chiamato roux (che poi è la base per fare la besciamella. Infatti se a questo punto uniste il latte, avreste proprio questa; ma noi usiamo il brodo per farne la Grevy).

Unite quindi il brodo CALDO (mi raccomando!) e mescolate; portate alla densità che desiderate: a me piace spessa e corposa. Salate e pepate a piacere e mettete del prezzemolo tritato che sta bene con tutto e da freschezza alla salsa. Versate adesso sulla pietanza desiderata: io, come vedete, l’ho usata per delle semplici cotolette che adesso a casa mia, sono ancora più amate perchè vi si può fare la scarpetta! 😉

Precedente Conserva di pomodoro veloce... cotta al forno! Successivo Brioches col tuppo siciliane (ricetta come quella del bar)