Buffet salutariano… e goloso, senza sensi di colpa!

Buffet salutariano… e goloso!

Una delle prime degustazioni che ho organizzato è stata quella in collaborazione con una brava e giovane nutrizionista che ha dispensato consigli sulla corretta alimentazione, sullo sfatare dei falsi miti, sull’educazione a leggere bene un’etichetta e conoscere tutto ciò che mangiamo; dal canto mio…bhè…ho cucinato per loro e dato tanti consigli sull’organizzazione di ottimi pasti, Golosi e leggeri, ma anche dei consigli su come cucinare meno ed avere sempre il frigorifero pieno di cose buone e salutari, nonchè sul corretto e furbo utilizzo del freezer. Questo è quello che abbiamo degustato coi partecipanti: un piccolo buffet che abbiamo ideato io e la nutrizionista e che va Dall’antipasto al dolce e per il quale non ci si deve assolutamente sentire in colpa! Queste gustose ricettine hanno entusiasmato tutti i partecipanti; sono veloci, golose, belle da vedere ( perchè, diciamocelo, anche l’occhio vuole la sua parte!) ed originali: ecco come mangiare senza sensi di colpa!

RICETTE DEL BUFFET SALUTARIANO:

TORTA DI ZUCCHINE LIGHT: 250gr di zucchine,1uovo, 50gr di ricotta,30gr di farina,1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate,sale e pepe q.b., 2 cucchiai di grana grattugiato. Sbattere insieme ricotta e uovo; unirvi le polveri; nel frattempo tagliate a rondelle sottili le zucchine lavate con tutta la buccia e aggiungerle al composto; versate in una teglietta piccola con carta forno e infornate a 180°per  circa una ventina di minuti o fino a doratura. Potete variare utilizzando qualsiasi altra verdura a piacere e magari usare solo l’albume anzicchè l’uovo intero. (ENERGIA Kcal  414)

torta salata alle zucchine
torta salata alle zucchine

POLPETTE DI RICOTTA AL FORNO: 250gr di ricotta ben scolata e asciutta, 40 gr di prosciutto cotto senza grasso,1 cucchiaio di grana grattugiato,prezzemolo tritato q.b.,circa 15gr di pangrattato (o polvere di crakers integrali o di riso), un filo d’olio evo,sale e pepe q.b., 1 uovo piccolo.Tritate finemente il prosciutto e unitelo a tutti gli ingredienti a formare un composto malleabile (se necessario aggiungete del pangrattato). Fatene delle palline (o se morbido, delle quenelle con 2 cucchiani), spruzzatele con dell’olio e infornatele a 180° per circa 10/15 minuti.Potete usare aromi a piacere e sostituire il prosciutto con tacchino arrosto o avanzi di pollo tritati. Lo stesso composto in uno stampo da plumcake può diventare un soffice polpettone, basta raddoppiare le dosi! (ENERGIA Kcal 573)

polpette di ricotta
polpette di ricotta

INSALATA FREDDA AI 5 CEREALI CON TONNO,POMODORINI E BASILICO: (per 2 persone)160gr di cereali misti (potete optare anche solo con dell’orzo perlato, del farro decorticato, miglio, quinoa, riso integrale di qualunque tipo,ect), da 8 a 10 pomodorini pachino, 2 scatolette di tonno al naturale o all’olio sgocciolato, foglie di basilico, 4 cucchiaini di olio evo, sale e pepe q.b. Cuocere come da indicazione sulla confezione i cereali che, una volta cotti, sgocciolati e lasciati freddare, condirete con tutti gli altri ingredienti. La bellezza di questa ricetta è che ci sono molte varianti da scegliere: oltre alla tipologia del cereale, potete sostituire la proteina (il tonno) con cubetti di ricotta cotti al forno, con avanzi di pollo o tacchino sfilacciati, una mozzarella light, fiocchi di latte, anelli di totano o polpo lessato. Se il composto (che si può conservare in frigo anche 3 giorni e può sostituire la noiosa e solita insalata di riso estiva) vi sembra asciutto potete arricchirlo con un cucchiaino di pesto a persona di qualunque tipo. La si può gustare sia fredda che tiepida scaldata al microonde. (ENERGIA Kcal 1090 col tonno; Kcal 1060 col pollo)

insalata fredda ai cereali
insalata fredda ai cereali

BURGER DI PANE NERO AI 7 CEREALI CON MEDAGLIONE LIGHT (VARIE VERSIONI): per i paninetti prendere 1/2 kg di farina per pane nero ai 7 cereali contenente anche lievito disidratato naturale (la trovate all’ipercoop)e impastatela con 140gr di acqua tiepida, 1 cucchiaino di miele o zucchero o malto d’orzo, 1cucchiaino di olio evo e alla fine 5gr di sale. Fatene una palla e fatela lievitare nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio; poi fatene dei paninetti e sistemateli a lievitare sulla palla da forno fino al raddoppio del volume. Poi accendete il forno a 200° e infornate (se volete anche a vapore) per circa 15 minuti. Pe i medaglioni ci sono varie alternative, tra cui quelli di quinoa&melanzana: unire la polpa cotta e strizzata di una melanzana a 100 gr di quinoa lessata in acqua salata per 10/15 minuti, unitevi 1 uovo, sale e pepe q.b., spezie a piacere, prezzemolo tritato q.b. e 2 cucchiai di farina di ceci. Fatene dei burger dello stesso diametro dei panini e cuoceteli in una padella antiaderente o, una volta a settimana, godeteveli fritti A IMMERSIONE in olio di semi per una frittura leggera e asciutta. (ENERGIA Kcal pane nero 1825 in totale; Kcal 597 i medaglioni di quinoa)

mini burger vegetali
mini burger vegetali

Altra variante di hamburger è quella di spinaci e patate con aggiunta delle proteine desiderate: unite a 250gr di spinaci surgelati, scongelati al microonde e strizzati, 300 gr di patate lessate e schiacciate, sale e pepe q.b., 1uovo,prezzemolo q.b., 2 cucchiai di grana e se necessario pangrattato q.b.. Fatene degli hamburger e infornate a 200° per circa 20 minuti. Si possono preparare in anticipo, mangiarli freddi o caldi. (ENERGIA Kcal 505 medaglioni agli spinaci).Mettete il vostro burger preferito dentro il panino con lattuga, pomodoro e una salsina di yogurt greco(0grassi) insaporito con sale&pepe, erba cipollina o finocchietto selvatico, olio evo (poco) e qualche goccia di succo di limone: sarà la vostra gustosa maionese light istantanea! Quest’ultima variante se messa in uno stampo da plumcake, può diventare un soffice e goloso polpettone vegetariano!

TARTARE D’ANANAS, CRUDO, ACETO BALSAMICO E MANDORLE: tagliare sottilmente un’ananas fresco e ricoprite un piatto da portata (oppure tagliatela a tartare, cioò a piccoli cubetti); condite con un filo d’olio evo, del sale rosso o rosa, pepe fresco a piacere; distribuitevi sopra una manciata di lamelle di mandorle tostate e delle fettine di crudo senza grasso (tritato se l’ananas è a tartare)e se desiderate anche del prezzemolo tritato. E’ un ottimo piatto unico fresco ed estivo. Volendo potete anche grigliare le fette di ananas in una griglia rovente, ma in questo caso dovete fare delle fettine più spesse. (ENERGIA Kcal 435)

tartare d' ananas
tartare d’ ananas

MOUSSE DI CIOCCOLATO ALL’ACQUA FABA: (x6 persone) 200 gr di cioccolato fondente, 140 gr di acqua faba (l’acqua di vegetazione dei ceci) fredda di frigorifero e 1 cucchiaino di succo di limone. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciare intiepidire. Montare l’acqua faba ben fredda col succo di limone a neve ben ferma. A poco a poco unitevi a filo il cioccolato e con una spatola amalgamate piano dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Amalgamato tutto, mettere in bicchierini e conservare in frigo. Ottima, leggera, vegana e senza lattosio. Potete aromatizzare come volete!

BISCOTTI AL CACAO CON FARINA DI MANDORLE E CECI: per 30 biscotti, mettete nel mixer mescolando tutto 180gr di farina di ceci, 100gr di farina di mandorle, 20gr di cacao amaro,70 gr di burro,120gr di zucchero di canna,4 cucchiai di latte scremato, 1bustina di lievito per dolci,1 bel pizzico di sale. Fate una 30ina di palline, poggiatele sulla placca da forno, schiacciatele un po’ coi rebbi di una forchetta e infornate a 170° per circa 15/20minuti. (ENERGIA Kcal 2400 tutti e 30)

biscotti ai ceci
biscotti ai ceci

CAROTE AL BALSAMICO E NOCI: (OTTIMO CONTORNO) : (per due persone) pulite e tagliate a rondelle spesse 4/5 carote e sbollentatele per circa 5/7 minuti in acqua bollente; mettete poi in un tegame un filo d’olio evo, uno spicchio d’aglio in camicia, pepe se volete e lasciate insaporire le carote scolate per qualche minuto. Irrorate con un filo di aceto balsamico e delle noci spezzettate grossolanamente. Servite anche fredde o tiepide. Potete sostituire le noci con le mandorle o altra frutta secca a piacere. (ENERGIA Kcal 286)

carote in agrodolce
carote in agrodolce

Adesso non vi resta che realizzare le ricette del vostro buffet salutariano da condividere con gli amici o da sfruttare per i vostri pasti quotidiani senza per questo togliere gusto e originalità ai vostri piatti!

 

Precedente Spaghetti risottati pistacchio e bottarga al limone Successivo Cheesecake al mojito fresca e senza cottura