Torta alle mandorle e prugne

Tante prugne a casa e non sapete più come gestirle? questa torta alle mandorle e prugne arriva in soccorso !

questa torta si presta per un fine pasto di lusso accompagnata con una pallina di gelato, oppure per merenda o colazione;

la consistenza è morbidissima e a ogni boccone si avvertirà un esplosione di acidità data dai pezzettini di prugne che qua e là fanno capolino nell’ impasto;

per questa torta potrete utilizzare le prugne che più preferite, io personalmente ho impiegato quelle prugnette selvatiche, che spesso vengono sottovalutate; per intenderci, quelle prugnette viola, molto acidule che crescono su quegli alberelli dalle foglie bordeaux che spesso adornano i giardini di alcune case o addirittura le vie di certi quartieri.

Torta alle mandorle e prugne
Torta alle mandorle e prugne
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12 fette abbondanti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti

250 g farina 00
50 g farina di mandorle
3 uova
125 g burro
150 g latte parzialmente scremato
scorza di un limone
125 g zucchero
10 g lievito in polvere per dolci
1 pizzico sale
q.b. mandorle in scaglie
300 g prugne viola (7-8 prugnette)

Strumenti

Fruste elettriche
oppure Planetaria
Leccapentole
Coltello
Tagliere

Passaggi

Con l’ ausilio delle fruste elettriche o utilizzando la planetaria munita di frusta, montiamo a velocità sostenuta il burro morbido con lo zucchero e la scorza di limone fino ad ottenere una crema;

abbassiamo la velocità delle fruste e uniamo uno alla volta le uova;

abbassiamo ulteriormente la velocità delle fruste ( per aumentarla di nuovo in un secondo momento) e uniamo anche le polveri ( farina, farina di mandorle, il pizzico di sale e il lievito );

amalgamiamo per bene il tutto fino ad ottenere un composto sodo;

in ultimo aggiungiamo il latte che ammorbidirà il tutto; così facendo dovremmo aver ottenuto un composto cremoso, liscio e senza grumi come in foto:

Impasto crudo, base torta alle mandorle e prugne

A questo punto mettiamo da parte l’ impasto crudo ottenuto e ci dedichiamo alle prugne;

laviamo e asciughiamo le nostre prugnette; metà di esse le tagliamo a metà levando il nocciolo, mentre l’ altra metà le tagliamo a pezzettini piccoli;

le prugnette fatte a pezzetti le aggiungiamo all’ impasto:

Impasto crudo torta alle mandorle e prugne

Diamo una rimestata con il leccapentole dal passo verso l’ alto per amalgamare le prugnette nell’ impasto e travasiamo poi il tutto in una teglia di circa 24cm. di diametro precedentemente imburrata e infarinata;

decoriamo la superficie della torta con le mandorle in scaglie e le prugne tagliate a metà che abbiamo lasciato da parte in precedenza:

impasto torta messa in teglia prima di essere cotta
Impasto crudo in teglia pre-cottura

Poniamo la torta in forno preriscaldato a 185 gradi per 40-45 minuti o fino a che, inserendo uno stecchino al centro del dolce, esso ne esce asciutto.

Una volta sfornata la lasciamo freddare all’ aria, la togliamo dallo stampo e saremo poi pronti per servirla.

Conservazione

La torta alle mandorle e prugne si conserva in un luogo fresco e asciutto per 2-3 giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!