Crea sito

Panna cotta al Vin santo con cantucci sbriciolati… una delizia!

panna cotta al vin santo

Rieccomi qui di ritorno dalla mia vacanza estiva, tanto desiderata e presto finita!! Come tutte le belle cose le vacanze volano via sempre troppo in fretta e si ritorna a casa con tanti ricordi da conservare e custodire gelosamente nel cuore. Ed anche quest’anno il cuore mi ha portato in Toscana, Terra meravigliosa che adoro e che ogni volta mi conquista. Il dolce di oggi è un inno alla Toscana, ispirazione nata dopo una cena in un ristorante fantastico in cui abbiamo gustato una deliziosa panna cotta al Vin santo con cantucci sbriciolati e questa che vi propongo è la mia personale versione che ha riscosso molto successo! Vediamo insieme il procedimento:

panna cotta al vin santo
  • Preparazione: circa 15 Minuti
  • Cottura: 10-15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: circa 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la panna cotta

  • 800 g Panna fresca liquida
  • 200 g Latte intero
  • 12 g Colla di pesce (6 fogli)
  • 160 g Zucchero

Per la decorazione

  • q.b. Vin santo
  • q.b. Cantucci

Preparazione

  1. Come vi dicevo quest’anno sono tornata in vacanza in Toscana, precisamente a Montepulciano, meraviglioso borgo molto caratteristico e suggestivo. Durante il nostro soggiorno abbiamo visitato tanti altri bellissimi borghi e paesi tra cui Pienza. Dopo una bella passeggiata abbiamo deciso di mangiare presso la “Trattoria da Fiorella”, un ristorante molto carino in cui siamo stati divinamente. Abbiamo mangiato davvero benissimo, piatti tipici locali che è impossibile non apprezzare. Ci siamo fatti consigliare dal cameriere per il dessert di fine pasto. Ci ha proposto la panna cotta con briciole di cantucci e Vin santo e ci siamo fidati. Il dolce era semplicemente divino, così buono che ho deciso, appena tornata a casa, di farlo a modo mio, non avendo la ricetta originale. Per renderlo il più possibile vicino all’originale ho comprato cantucci toscani e Vin Santo di Montepulciano, un ricordo di questa Terra che non potevo non portare con me! Ma ora basta con le chiacchiere, passiamo ai fatti e prepariamo questa deliziosa Panna cotta al Vin Santo con cantucci sbriciolati.

  2. Per prima cosa prendete una ciotola, versate all’interno un po’ di acqua fredda e mettete in ammollo i fogli di gelatina per 10 minuti (non di più).

    Nel frattempo prendete un pentolino, versate all’interno SOLO 200 gr di panna fresca e 200 gr di latte intero. Accendete il fuoco, fiamma medio-bassa, non appena saranno caldi incorporate tutto lo zucchero e mescolate con un mestolo per farlo sciogliere.

  3. Quando lo zucchero è ormai sciolto aggiungete i fogli di gelatina dopo averli ben strizzati dall’acqua in eccesso. Mescolate con un mestolo per farla completamente sciogliere. Ora versate tutta la panna fresca rimanente e amalgamate con un mestolo.

  4. Fatto! Prendete i vostri stampini monoporzione e versate all’interno il liquido ottenuto aiutandovi con un mestolo. Consiglio di usare anche un colino per filtrare eventuali residui di colla di pesce.

  5. Riponete gli stampi in frigo e fate riposare per almeno 8-10 ore, meglio se tutta la notte. Al momento di servire prendete gli stampi, immergeteli per qualche istante in acqua ben calda e poi rovesciateli su un piatto da portata o su piattini singoli.

  6. Irrorate la panna cotta con qualche cucchiaino di Vin santo e decorate con briciole di cantucci. Io ho utilizzato Vin santo di Montepulciano e cantucci toscani ma potete tranquillamente utilizzare i cantucci che trovate in qualsiasi negozio di alimentari e Vin santo reperibile anche on line (potete sostituirlo con  liquori a vostra scelta).

  7. Ho inoltre usato stampini in alluminio, ottimi anche per muffins o creme caramel, e ho ottenuto 8 porzioni. Il numero varia in base alla dimensione degli stampi che usate.

  8. Et voilà, dopo tanto parlare potete finalmente godervi la vostra deliziosa Panna cotta al Vin santo con cantucci sbriciolati… sarà un successone! Alla prossima ricetta!

    Foto Gabry © – tutti i diritti riservati

  9. Cerchi altre ricette per dessert di fine pasto semplici e di grande effetto? Allora provate a leggere queste:

    Bon bon golosi con nocciola e Nutella senza cottura

    Zuccotto gelato alla stracciatella senza cottura

    Tiramisù semifreddo golosissimo

    Charlotte di frutta con crema Diplomatica fragole e pesche

    Rotolo all’ananas con crema al limone e granella di mandorle

    Tartufini al tiramisù senza uova

    Semifreddo di pavesini con crema al pistacchio

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...