Crea sito

Filetto di maiale alle mele

Questa ricetta è tratta dal ricettario de “La Prova del Cuoco” e l’ho fatta per la prima volta l’autunno scorso, quando sono stata invitata a partecipare ad un contest dedicato alle mele e alle spezie. E’ stata un’occasione per sperimentare, oltre a torte di mele e altri dolci, anche ricette salate. Tra l’altro, io non so cucinare molte ricette di carne e sono stata contenta di aggiungere questi filetti al mio repertorio. Devo dire che il sapore dolce della carne e del prosciutto contrasta bene con l’acidità delle mele per creare un gusto davvero armonioso.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2filetti di maiale (da 400 g l’uno)
  • 1mela grande acidula (tipo Granny Smith o Fuji)
  • 150 gProsciutto crudo
  • 50 ggrana a scaglie
  • 1 bicchierinoBrandy
  • 1 cucchiaioFarina
  • 1 mestolobrodo (di carne)
  • 70 gBurro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il brodo: io uso circa 1/2 cubetto di dado di carne sciolto in acqua bollente.

  2. Togliete il grasso in eccesso dai filetti, apriteli a libro nel senso della lunghezza per 3/4 dello spessore e farcite all’interno con sale, pepe e scaglie di grana.

  3. Tagliate la mela, senza sbucciarla, a fettine sottili e sistematele sopra le scaglie di grana. Stendete le fette di prosciutto sul piano di lavoro formando due rettangoli abbastanza grandi per contenere un filetto ciascuno.

  4. Chiudete i filetti farciti tenendoli con le mani e adagiateli sui rettangoli di prosciutto con la parte tagliata verso il basso. Arrotolate bene il prosciutto intorno ai filetti e legate con lo spago da cucina sia in senso orizzontale che verticale.

  5. Fate sciogliere il burro in una padella e adagiatevi i filetti.

  6. Fate rosolare la carne su tutti i lati a fiamma bassa per non bruciare il prosciutto; bagnate con il Brandy, lasciatelo evaporare, poi aggiungete la metà del brodo e fate cuocere coperto a fiamma vivace per circa 10 minuti.

  7. Girate i filetti, aggiungete il restante brodo e proseguite la cottura per un’altra decina di minuti.

  8. Togliete i filetti dal tegame, aggiungete la farina nel fondo di cottura e mescolate con una frusta. Lasciate cuocere per pochi minuti. Se la salsina risultasse troppo densa, diluite con poca acqua.

  9. Eliminate lo spago, tagliate i filetti a fette spesse, cospargetele con la salsa di cottura e servite.

Note

Secondo la ricetta originale, la carne dovrebbe cuocere in modo da risultare leggermente rosata ma, dato che il marito mangia solo carne ben cotta, io faccio cuocere i filetti un po’ di più del tempo consigliato. Voi regolatevi a seconda dei vostri gusti. Su consiglio del marito, ho provato a sostituire le mele con gli spinaci ma preferisco la versione con le mele, anche perché più particolare.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.