Crea sito

TRICOTTI, BISCOTTI SICILIANI CON POCO ZUCCHERO

I tricotti sono tradizionali biscotti siciliani con poco zucchero e lievito madre, croccanti e scioglievoli, golosi e perfetti durante la dentizione dei bambini.

Tricotti, ovvero non BIScotti bensì TRIcotti….. E se i biscotti vengono cotti una volta, i tricotti “subiscono” due cotture….

Ma cominciamo dalla storia di questi biscottoni particolari…. I tricotti in Sicilia erano destinati ai bambini con dentizione in corso! La consistenza dei tricotti, non friabile, con poco zucchero, li rende adatti ai piccolini che non possono ancora mordere, donando sollievo alle loro gengive.

I panettieri usavano prepararli a fine giornata. Dopo una prima cottura ad alta temperatura, li cuocevano nuovamente a temperatura più bassa, praticamente a forno spento tenendoli fino al giorno dopo o meglio fino al mattino presto, è risaputo che la giornata di un panettiere comincia alle 4 del mattino se non prima!

Attualmente solo difficilmente si riescono a trovare, così mi sono affidata a questa ricetta di Alba Allotta che mi è sembrata molto valida. I piccolini di casa ne sono andati matti.

Guarda anche questi BISCOTTONI SENZA UOVA facili e golosi!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

tricotti, biscotti tipici siciliani
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 70 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 100 g Lievito madre (rinfrescato da tre ore)
  • 40 g Strutto
  • 50 g Zucchero
  • mezzo cucchiaini Sale

Preparazione

  1. tricotti, biscotti tipici siciliani

    Sciogliete il lievito madre in 80 ml di acqua tiepida e versatelo al centro della farina che avrete messo in una ciotola insieme allo zucchero.

    Unite anche lo strutto a pezzetti e cominciate ad impastare.

  2. Aggiungete anche il sale, quindi impastate con vigore questo impasto che risulterà abbastanza sodo.

    Continuate ad impastare a lungo fino a renderlo elastico e omogeneo.

  3. Ricavate 16 pezzetti circa di impasto, quindi formate dei bastoncini lisci di circa 10 cm.

    Posizionateli sulla leccarda del forno ricoperta con carta da forno e coprite con pellicola trasparente.

    Ponete a lievitare nel forno spento con la lucina accesa fino al raddoppio del loro volume. Ci vorranno tre ore circa.

  4. Infornate a 250 °C per 10 minuti, quindi sfornate.

    Abbassate la temperatura del forno fino a 150 °C, quindi  infornateli nuovamente per un’ora circa.

    Infine spegnete il forno e lasciate i tricotti dentro fino a raffreddamento completo.

    I tricotti dovranno risultare molto ben dorati e asciutti.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.