PIZZELLE FRITTE SENZA LIEVITAZIONE

Ecco una ricetta facilissima da preparare tutte quelle volte che si ha voglia di qualcosa di sfizioso, queste pizzelle fritte sono una vera e propria bontà! Gonfie, soffici come le classiche pizzelle ma pronte davvero in pochi minuti e con ingredienti che tutti abbiamo in casa!
Leggete subito la ricetta e mettetevi all’opera, farete una graditissima sorpresa ai vostri cari!

Sponsorizzato da Grana Padano DOP

pizzelle senza lievitazione
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 260 gfarina 00
  • 150 mlacqua
  • Mezza bustinalievito istantaneo per preparazioni salate
  • 5 gsale
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainozucchero

Per condire

  • 200 gpolpa di pomodoro (o passata)
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainozucchero
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 8 fogliebasilico
  • 80 gGrana Padano DOP

Per friggere

  • q.b.olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Preparate il sugo delle pizzelle. Frullate finemente la polpa di pomodoro (oppure utilizzate la classica passata).

    In un pentolino fate riscaldare il pomodoro con l’olio, un pizzico di sale e lo zucchero. Fate cuocere per 5 minuti, quindi togliete dal fuoco e tenete da parte.

  2. Mettete la farina in una ciotola e miscelatela con il lievito.

    Fate la fontana, aggiungete l’acqua poco alla volta e cominciate ad impastare con una forchetta.

  3. Continuate ad impastare aggiungendo, il sale, l’acqua e l’olio.

    Dovrete ottenere un impasto morbido e non troppo appiccicoso, quindi se serve aggiungete pochissima farina.

    Lavorate ancora un po’, quindi suddividete l’impasto in otto palline uguali.

  4. Su un piano leggermente infarinato schiacciate ogni pallina dal centro e allargatela lasciando il bordo leggermente più spesso.

    Riscaldate olio abbondante in una padella, quindi friggete le pizzelle non più di due per volta.

  5. Non appena i bordi cominceranno a dorarsi rigirate le pizzelle e terminate la cottura anche dall’altro lato per pochi secondi.

    Vedrete che si formerà una specie di “conca” che sarà perfetta per accogliere il sugo di pomodoro.

    Ponete man mano le pizzelle su un piatto con della carta assorbente da cucina.

  6. Condite ogni pizzella con un cucchiaio di sugo i pomodoro, cospargete con un cucchiaino di Grana Padano DOP grattugiato e guarnite con una foglia di basilico.

    Completate in questo modo tutte le pizzelle e servite.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.