Come conservare le zucchine

Come conservare le zucchine.

…ecco come fare scorta per l’inverno!

Come conservare le zucchine: ecco a voi un articolo in cui vi mostro come fare scorta per l’inverno. Con l’arrivo della bella stagione, io adoro e so anche voi, preparare e dilettarmi in cucina, creando ricette con zucchine sempre nuove. Ma quando ormai siamo così saturi, che non ne vogliamo più sentir parlare di zucchine? Le conserviamo e facciamo scorta!

Ma vediamo subito come conservarle al meglio…

Come conservare le zucchine

  • IN FREEZER:

Lavate le zucchine e asciugatele con cura. Eliminate le estremità e tagliatele a rondelle o cubetti. Adagiate i pezzetti su un vassoio e lasciate congelare le zucchine per 8-10 ore, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchino. Una volta che le zucchine saranno congelate, dividetele in sacchetti per alimenti, che una volta riempiti secondo la quantità desiderata potrete riporre nel congelatore senza problemi.

Un altro metodo per congelare le zucchine è quello di scottarle in acqua bollente non salata per 2-3 minuti e passate velocemente in una ciotola di acqua ghiacciata con cubetti di ghiaccio: questo procedimento è essenziale perché le zucchine conservino il loro caratteristico colore verde brillante.

  • SOTT’OLIO:

Ingredienti per 4 vasetti: 1 kg di zucchine, 500 ml di aceto di vino bianco, q.b olio evo, 4 spicchi di aglio, prezzemolo tritato, 3 o 4 peperoncini, q.b sale.

Lavate le zucchine, togliete le estremità e tagliatele a listarelle aiutandovi con un pelapatate. Nel frattempo bollite l’aceto e 500 ml di acqua, insieme a un pizzico di sale; versate le zucchine e lasciate cuocere per circa 7-8 minuti.
Quindi scolate e lasciate raffreddare su un telo di cotone. Una volta che si saranno raffreddate, uno strato di zucchine, quindi un po’ d’aglio, il prezzemolo ed il peperoncino. Continuate in quest’ordine finché non avrete riempito tutto il vasetto. Rabboccate di olio extra vergine fino a coprire tutta la superficie del vasetto, quindi chiudeteli. Per sigillare le vostre conserve di zucchine sott’olio, mettete un telo in una pentola, adagiateci sopra i vasetti, coprite il tutto con dell’acqua e portate a ebollizione, lasciando cuocere per circa 40 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare. Ricordatevi di far trascorrere almeno un mese prima di gustare il vostro vasetto di zucchine sott’olio.

  • GRIGLIATE:

Lavate le zucchine, togliete le estremità e tagliatele a fette lunghe. Grigliatele su una piastra e lasciatele raffreddare. Fatele congelare su un vassoio stese e dopo qualche ora riponetele in sacchetti per alimenti.

  • ESSICCATE AL SOLE:

Lavate le zucchine e asciugatele con cura. Eliminate le estremità e tagliatele a rondelle o cubetti. Adagiate i pezzetti su un vassoiosenza sovrapporle. Mettete il vassoio sul balcone o sul terrazzo, in un luogo soleggiato e lasciatele essiccare al sole per qualche giorno, rigirandole ogni tanto e portandole in casa la sera. Quando saranno ben asciugate riponetele in un sacchetto di carta o in un largo vaso asciutto, oppure sott’olio usando il metodo sopra indicato.

GUARDA TUTTE LE MIE RICETTE CON ZUCCHINE

Iscriviti al mio canale youtube Maky in Cucina per non perderti le VIDEO RICETTE!

E tu, hai qualche ricetta da consigliarmi? Scrivimi tutto giù nei commenti, sarò ben lieta di leggerti

Precedente Ravioli alla nerano Successivo Primi piatti con zucchine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.