Castagnole arancia e ricotta

Castagnole arancia e ricotta

…un dolce di Carnevale soffice e goloso!

Le Castagnole arancia e ricotta sono un dolce  che si prepara nel periodo di Carnevale. Si tratta di una preparazione veloce a base di arancia, soffice e golosa. Golosi bocconcini d’origine romagnola, nella ricetta originale, prevede l’uso dell’anice ma oggi vi propongo una versione comunque profumata, con l’aggiunta dell’arancia e della ricotta che rende la preparazione ancora più morbida!

Anche se sono di origine romagnola, vengono preparate a Carnevale in ogni regione d’Italia e spesso, vengono prima fritte e poi farcite con crema pasticcera o crema alla nocciola.

castagnole arancia

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 130 g di zucchero semolato
  • 200 g di ricotta
  • succo e buccia di 1 arancia bio
  • 1/2 bustina di lievito per dolci vanigliato
  • olio di semi per friggere q.b
  • zucchero semolato per la copertura q.b

PROCEDIMENTO:

Per preparare le Castagnole arancia e ricotta:

  1. In una ciotola capiente o in una planetaria, disponete la farina a fontana e praticate un foro al centro.
  2. Unite la ricotta e lo zucchero ed iniziate ad impastare.
  3. Aggiungete la buccia grattugiata di un’arancia biologica e non trattata, il succo e l’uovo intero.
  4. Unite la bustina di lievito per dolci ed impastate il composto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  5. Mettete a scaldare l’olio di semi per friggere in un tegame alto.
  6. Create delle palline di medie dimensioni con le mani bagnate e friggetele su ogni lato fino a doratura.
  7. Alzatele dall’olio e ponetele su carta assorbente.
  8. Successivamente, passate ogni castagnola nello zucchero semolato.
  9. Servite le Castagnole arancia e ricotta e…

Buona coccola, Maky!

Al prossimo articolo!

Se provi a rifare la ricetta delle Castagnole arancia e ricotta, posta una foto con l’hashtag #makyincucina o lascia un commento su Cucina con Maky&Peppa

Iscriviti al mio canale youtube Maky in Cucina per non perderti le VIDEO RICETTE!

E tu, hai qualche ricetta da consigliarmi? Scrivimi tutto giù nei commenti, sarò ben lieta di leggerti!

 
Precedente Riutilizzare i fondi del caffè Successivo Torta di rose salata cime di rapa e pancetta