Spezzatino di cinghiale alle mele

Non ve ne ho mai parlato, ma mi piace molto la selvaggina. Nella mia famiglia, tutti la sanno cucinare, compresa la nonna Esterina, che però non la mangia perchè è infastidita dall’odore. Non ho idea di come faccia a creare delle marinature ben fatte, a gestire correttamente i sapori, senza averla mai assaggiata. Comunque sia, la selvaggina è così: la si odia o la si ama. Per me, questo tipo di carne, è sinonimo di inverno, di mani arrossate che si riscaldano protese verso il termosifone e di giacconi e sciarpe che si levano con cautela, appena rincasati. Spesso il suo profumo è accompagnato da quello del coccio: per me, nessuna carne, più della selvaggina, merita una paziente cottura nella terracotta, tuttavia confesso di averla cucinata anche senza. Capita anche a voi di avere delle fissazioni strane, più affettive che funzionali? Ad ogni modo, oggi vi presento lo spezzatino di cinghiale alle mele.

Per anni ho preparato il cinghiale con una ricetta consolidatissima di cui non vi parlerò ora, ma in futuro. Fino a che, un giorno, presa dalla voglia di provare qualcosa di diverso, ho trovato una ricetta particolare su uno dei libri della mamma, Il cacciatore in cucina: lo spezzatino di cinghiale alle mele.

E’ una ricetta meno ordinaria delle classiche, seppur prelibate, ed ho voluto tentare, curiosissima di conoscere il risultato. Non avevo idea di cosa attendermi. Tra l’altro, in alcune ricette si usa il pomodoro, seppur poco, mentre in questa non ve ne è traccia. Ebbene, non sarei qui a raccontarvi questa ricetta, se non fosse stato un pieno successo, tant’è che l’ho preparata già più volte dalla quella occasione.

A differenza di altre ricette, lo spezzatino di cinghiale alle mele prevede una marinatura piuttosto breve. Chi fosse abituato a marinature molto lunghe, anche di qualche giorno, avrà quindi un’alternativa relativamente veloce. Sì, relativamente, perchè la cottura, come per la maggior parte della cacciagione da pelo, è piuttosto lunga: vi assicurerete però una carne tenerissima, saporita, accompagnata da un sugo cremoso e piacevole, che vi “costringerà” a fare la scarpetta.

Il mio consiglio è quello di servire lo spezzatino di cinghiale alle mele con un contorno di patate lessate, magari condite con burro e prezzemolo, tuttavia nulla vi vieta di accompagnare questo piatto ad un contorno diverso. E… mi raccomando, non dimenticate un buon pane casereccio, tipo questo! ;-)

Spezzatino di cinghiale alle mele

••••

spezzatino di cinghiale alle mele

ingredienti | 4 persone

800 g di polpa di cinghiale
80 ml di panna fresca
2 mele
2 cipolle
un bicchiere di aceto di vino rosso
un bicchiere di brodo di carne
un bicchierino di vodka
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
un pizzico di paprika forte
sale, pepe

procedimento

Sciacquare la carne sotto acqua corrente fredda, quindi tamponarla con un foglio di carta assorbente e tagliarla a cubetti di circa 2-3 centimetri di lato. Radunare la carne in una ciotola capiente, versare l’aceto e far marinare per circa mezz’ora.

Nel frattempo, mondare le cipolle e affettarle sottilmente con un coltello affilato o con la mandolina.

In una pentola, preferibilmente di terracotta, scaldare l’olio e, a fuoco basso, far imbiondire la cipolla, mescolando di tanto in tanto, fino a che non avrà un colore leggermente dorato. Sgocciolare la carne dalla marinata e trasferirla nella pentola, farla dorare in modo omogeneo, girando con un cucchiaio di legno. Quando anche la carne risulterà rosolata uniformemente, aggiungere le mele, mondate, pelate e affettate con la mandolina. Unire la vodka, regolare di sale e pepe, mescolare per qualche minuto per sfumare e incorporare il brodo. Coprire e far cuocere per almeno un’ora a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto.

Trascorso questo tempo, unire anche la panna fresca, mescolare bene e far cuocere per altri 30 minuti, quindi aggiungere la paprika e amalgamare bene al sugo. Servire ben caldo.

•••••

Spezzatino di cinghiale alle mele

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia, seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+Pinterest e Instagram!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

Vuoi dirmi o chiedermi qualcosa? Lascia un COMMENTO o CONTATTAMI! :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.