Crea sito

Focaccia con farina di grano arso

La focaccia con farina di grano arso che ho preparato è una versione molto semplice senza patata nell’impasto ed è bella, buona e sciuè sciuè! Da quando uso questa farina, ho sperimentato diverse ricette che potete trovare sul mio blog (clicca QUI).Oggi mi è venuta voglia di scoprire come fare una focaccia con farina di grano arso senza patata.Vi dirò che la cosa che mi affascina di più in questa ricetta è il contrasto che il grano arso,così tenue e ambrato, crea con gli ingredienti che ho scelto di abbinare di abbinare…e se apprezzate il profumo e il gusto unico di questo speciale tipo di farina vi divertirete anche voi ad abbinare le vostre verdure preferite.La focaccia con farina di grano arso è una specialità tipica della Puglia,regione che amo per le splendide vacanze che ho vissuto ultimamente con la mia famiglia.

Focaccia con farina di grano arsoDosi per una teglia 30 x 40, oppure per una focaccia alta usate una teglia più piccola come la mia 30 x 30

  • 3 g di lievito secco oppure 9 di quello fresco
  • 80 g di farina di grano arso
  • 100 g di farina 0
  • 70 g di semola rimacinata di grano duro
  • 150 g di farina forte come una manitoba,potete usare anche una 350 w o superiore (potete anche usare una semi integrale di tipo 1 adatta alle lunghe lievitazioni)
  • 300 g di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di sale
  • 30 g di olio evo
  • sale
  • olio evo
  • Pomodorini pachino
  • Una manciata di olive nere
  • Una piccola zucchina oppure quello che preferite
  • Origano

Di seguito riporto la procedura con il bimby, ma è un impasto molto facile e potete farlo anche a mano o con la planetaria.

Procediamo:

Nel boccale inserite il lievito a pezzetti con lo zucchero e l’acqua, fate sciogliere mescolando ,se avete il bimby 20 sec/vel 3 fino a vedire la schiumetta.

Aggiungete a cucchiaiate la farina e cominciate ad impastare, in modalità spiga se avete il bimby, incorporate a cucchiaiate la farina fino a vederlo diventare abbastanza omogeneo,a questo punto aggiungete l’olio a filo,aspettate di vedere una buona incordatura e aggiugete il sale.La durata totale dei tempindi impasto per ottenere l’incordatura con il bimby,  dovrebbe essere di circa 6 minuti e mezzo.

Ribaltate l’impasto sul piano di lavoro,fate una bella palla  e coprite per 20 minuti con una ciotola a campane,praticate le pieghe a tre e pirlate di nuovo a palla e lasciate riposare ancora 20 minuti per ripetere l’operazione ancora una volta e lasciatelo lievitare al calduccio in una ciotola ricoperta di pellicola.

Quando avrà raggiunto il raddoppio (il mio ha impiegato circa 5 ore), ungete di olio una teglia antiaderente e con le mani unte di olio stendetevi con la punta delle dita l’impasto,se fate fatica a stenderlo copritelo con pellicola e lasciatelo rilassare 15 minuti per poi continuare.Coprite bene con pellicola e lasciate lievitare ancora per 1 ora circa al calduccio.

Intanto lavate e tagliate a metà i pomodorini,in una ciotola conditeli con olio, sale e origano.Lavate anche la zucchina e tagliatela a pezzetti…

Preriscaldate il forno a 220° modalità statico.

Poco prima di infornare sistemate i pomodorini  nell’impasto spingendoli con il dito,e così per le olive e la zucchina a pezzetti.Versate il succo di vegetazione sulla superficie della focaccia.

Infornate per 20 minuti circa coprendo con alluminio se dovesse scurirsi troppo.

“Se vuoi rimanere aggiornato sulle ricette del mio blog lascia il tuo “mi piace” sulla mia pagina Facebook! (clicca qui)  OPPURE  seguimi sul mio profilo FB!(clicca qui)

Grazie e a presto con una nuova ricetta! ;)”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.