Turdiddri calabresi al miele di fichi

Ciao a tutti,
dopo un pò di latitanza, oggi ritorno con la prima ricetta natalizia tipica di Cosenza: i turdiddri.
Un impasto molto semplice fatto con acqua, vino, farina ed un pugno di zucchero, ed infine vengono passati nel miele di fichi.
Questa è la ricetta originale che per la cottura prevede la frittura, io li preferisco al forno quindi ho aggiunto un pò di lievito e anice per aromatizzare.
Allora venite con me che facciamo i turdiddri.
A presto
Ilaria

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 bicchiereolio di oliva
  • 1 bicchierevino bianco
  • 1 bicchiereanice
  • 50 gzucchero
  • q.b.farina
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Per preparare i turdiddri ponete sul fuoco l’acqua con il vino e portate a bollore.

    Lasciate raffreddare ed aggiungete lo zucchero, un bicchiere di liquore all’anice ed in ultimo la farina e la mezza bustina di lievito per dolci.

    Lavorate l”impasto senza renderlo troppo duro, formate dei cilindri e tagliateli a cubetti di 3 o 4 cm.

    Fate scivolare i cubetti su un riga gnocchi e poneteli in una teglia rivestita di carta forno.

    Infornate in forno statico preriscaldato per 15/20 minuti.

    Lasciate raffreddare.

    Mettete il miele di fichi in una pentola e portate a bollore, calate all’interno i vostri turdiddri in modo che vengano ricoperti dal miele e ponete in un vassoio.

    Se non gradite o non trovate il miele di fichi potete utilizzare qualsiasi altro tipo di miele, anche se l’effetto non sarà lo stesso.

    Se volete potete decidere di friggere i vostri turdiddri.

    Buon appetito!!!

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento