Crea sito

Marmellata di fichi fatta in casa

Le Ricette di Bea presenta una delle “Ricette della Nonna” la Marmellata di fichi fatta in casa! Da Giugno a Settembre si sa che i fichi sono di stagione, infatti vi ho proposto molte ricette con il fico come ingrediente principale, e potevo saltare a piedi pari la preparazione della marmellata? Direi proprio di no! E così mi sono affidata a cuore aperto alla ricetta della Nonna. Ah le nonne non deludo mai ^_^

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni2 vasetti
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgFichi
  • 80 gAcqua
  • 500 gZucchero
  • 15 gScorza di limone
  • Succo di limone (un intero limone)

Strumenti

  • Fornello

Preparazione

  1. Vi dico subito, se non l’avete immaginato dal titolo della ricetta che… la preparazione è breve…. ma il tempo di cottura ragazzi toglie la voglia. Ma insistete come ho fatto io, prendetevi un buon libro e sedetevi sul divano… ne varrà la pena vedrete. Come prima cosa prendiamo una pentola con i bordi alti e possibilmente con il fondo antiaderente. Versiamo al suo interno l’acqua. Passiamo ai fichi, togliamo la parte esterna e dividiamoli in due parti e versiamoli nella pentola con l’acqua. Prendiamo il limone e con il pela patate andiamo a togliere la buccia per i grammi che ci occorrono. Tagliamolo poi a metà ed estraiamone il suo succo. Ora abbiamo tutto pronto, perciò accendiamo la fiamma più piccola che avete a disposizione a fuoco basso e poggiamoci sopra la pentola con dentro i fichi. Versiamoci sopra lo zucchero, bagniamo con il succo di limone ed adagiamo nel centro la sua buccia. La ricetta ora chiede solo tanto tempo e di tanto in tanto qualche mescolata. Vedrete che dopo una mezz’ora si sarà formata un po’ di schiuma nella parte centrale, potete usare una schiumarola per eliminarla dalla superficie della marmellata. Dopo circa un’ora da quando ho acceso il fuoco, ho tolta la buccia del limone, avevo paura che potesse far diventare la marmellata troppo amara. Posso dirvi che il tempo di cottura della mia dose è stato di circa 2 ore e una diecina di minuti, sempre tenendo il fuoco basso e girando di tanto in tanto. Se non avete la pentola antiaderente date un po’ più spesso un occhio per evitare che si attacchi al fondo. Comunque, una volta che la marmellata di fichi sarà pronta, togliete la pentola dal fuoco e sostituitela con una pentola con dentro 3 – 4 dita di acqua. Perché? Ma perché ora dobbiamo mettere la marmellata nei barattoli per poterla conservare più al lungo. Io ne ho presi tre medio piccoli in un negozio tanto carino dove lavora la mia amica Michela. Ho versato la marmellata di fichi fino a lasciare un centimetro dal bordo. Li ho immersi nell’acqua inserendo tra gli spazi vuoti un canovaccio per far si che durante il bollore non si tocchino tra loro. Ho acceso la fiamma e li ho fatti bollire per circa 30 minuti. Prima di spegnere ho fatto la prova con il dito sul tappo. Se non sentite il classico clip-clap significa che il sottovuoto è avvenuto con successo. Lasciateli freddare così come sono nella pentola. E ci siamo il gioco è fatto, la vostra Marmellata di fichi fatta in casa con la ricetta della Nonna è pronta da gustare, per la classica colazione con le fette biscottate, servita con dei formaggi stagionati, o magari come farcitura per qualche dolce, insomma liberate la fantasia ormai avete fatto la marmellata chi può fermarvi?

    Buon appetito!!!

Note

Se vi piacciono i fichi perché non provate anche la ricetta della Ciambella con i fichi verdi?

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.