Tortelli di carnevale

Ecco un altro gustosissimo dolce per queste fantasiose feste, i tortelli di carnevale! Domani tutti pronti con maschere e mascherine ma sopratutto con i dolcetti fritti! (quelli che vedete in foto sono doppia dose):
In parole molto povere bisogna preparare la pasta choux, ma invece di andare in forno va fritta.

Tortelli di carnevale
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Porzioni
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 70 gBurro
  • 50 gZucchero
  • 4Uova
  • 300 gAcqua
  • 1 pizzicoSale
  • Limone
  • Olio (di semi o di arachide per friggere)
  • Zucchero a velo (per guarnire)

Preparazione

  1. Metti sul fuoco la pentola con l’acqua, il burro e il pizzico di sale. Fai sciogliere il burro e aspetta che arrivi a bollore.

  2. Successivamente togli la pentola dal fuoco, metti la farina tutta in una volta e mescola subito con un cucchiaio di legno fino a formare una palla.

  3. Rimetti sul fuoco e continua a girare il composto fino a che non si formerà una patina bianca sotto, a quel punto è pronta. Mettila da parte e lasciala raffreddare a temperatura ambiente.

  4. Riprendi l’impasto, ormai freddo, e inserisci un uovo alla volta e mescola con la frusta fino al suo assorbimento, infine metti lo zucchero e la scorza grattugiata e non trattata di un limone. (Chi ha l’impastatrice può usare il gancio K).

  5. A questo punto l’impasto è pronto, procedi con la frittura.
    Con l’aiuto di due cucchiai forma delle palline di circa 2 centimetri e tuffale nella pentola. Lasciale friggere fino a che non si aprono o spaccano, ti accorgerai che mentre le giri queste tendono a rompersi. Anche in cottura si vedrà la parte cotta scura e quella che si sta rompendo chiara.
    Scolale dall’olio e poggiale su una teglia con fogli di carta assorbente. Continua con tutto il resto dell’impasto.

  6. Cospargi con lo zucchero a velo questi bellissimi tortelli di carnevale.

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Laura

Sono una ragazza dalle mille passioni. Oggi mi dedico al cucito, domani alla cucina .. poi abbandono tutto e mi dedico alla grafica e alle foto, ma non riesco a far a meno di imparare nuove cose. Troppe passioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.