La Bughàtsa

In vista della preparazione dei 6 maggio per fare la bughàtsa per Quanti modi di fare e rifare, ho deciso di preparare prima quella originale.

Così ho preso tutti gli ingredienti e mi sono messa all’opera! olè!

 

oggi provo

Questa è la ricetta della nostra amica Marina Bughatsa dolce da Salonicco

Ho comprato la pasta sfoglia rettangolare, ma con quella ho dovuto dimezzare la dose della crema.
INGREDIENTI:

per la crema :
  • 250 ml di latte
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio e mezzo di maizena
  • 1 vanillina
  • 1 tuorlo
per cospargere :
  • zucchero a velo
  • cannella in polvere

PROCEDIMENTO:

Preparate la crema sbattendo con una frusta il tuorlo con lo zucchero, aggiungete il cucchiaio e mezzo di maizena (o amido di mais), e il latte precedentemente riscaldato con una bustina di vanillina, mescolate velocemente per non far rapprendere l’uovo.
Riportate il composto sul fuoco e continuate la cottura sempre mescolando fino a raggiungere il bollore.
Appena la crema si addensa togletela da fuoco e mettetela in un piatto o una ciotola a raffreddare.
Utilizzate una pellicola per alimenti coprendo a contatto la crema, oppure mescolate spesso.

Crema pasticcera al limone

Intanto preparate la pasta sfoglia, che per comodità ho diviso a metà (per farla nel fornetto piccolo). Bucherellatela e farcitela con la crema pasticcera ormai fredda, chiudete la sfoglia su se stessa bagnando con dell’acqua i bordi della sfoglia per farla attaccare e bucherellatela nuovamente.

20130421_172133Infornate a 250° C con forno preriscaldato, (il mio forno piccolo arrivava a 230°) e appena infornate abbassate la temperatura a 230° C (io l’ho portato a 220° C). Dopo un quarto d’ora si abbassa a 200° C per altri 20 minuti circa.

Una volta tiepido corspargete di zucchero a velo e cannella.
Servite preferibilmente ancora calda.

SONY DSC

Il dolce era buonissimo, i complimenti non sono mancati 🙂 e io li giro a Marina. Grazie!

SONY DSC

 

 
Precedente Fusilli alla marinara Successivo Pan brioche soffice allo yogurt

3 commenti su “La Bughàtsa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.