Friggitelli ripieni

Chi non conosce questo tipo di peperoni? Friggitelli o puparuoli friarelli sono eccezionali se cucinati fritti o ripieni.

Friggitelli ripieni

 

Questo è il ripieno che preparo (ognuno lo prepara con gli ingredienti che preferisce o che ha a disposizione nella propria cucina).
Le dosi sono molto indicative, ognuno dosa come più aggrada e preparandoli più volte trova la propria ricetta con il suo gusto personale.
Insieme prepariamo anche una passata di pomodoro con la quale possiamo condire la pasta.

INGREDIENTI

  • 5 friggitelli grossi
  • 2 uova grandi o 3 piccole
  • Una manciata di capperi dissalati
  • 6 ~ 7 fette di pancarré
  • 50 g circa di parmigiano grattugiato
  • Prezzemolo
  • Pepe
  • Sale
  • Olio di oliva
  • 500 ml passata di pomodoro
  • Aglio

PROCEDIMENTO

  1. Prendete le fette di pancarré e togliete il bordo, sbriciolatelo e aggiungete le uova, i capperi dissalati, pepe, aglio a pezzettini piccoli (quasi grattugiato), prezzemolo e un goccio di olio di oliva (Se non utilizzate capperi sotto sale, aggiustate il ripieno con il sale). Cercate di ottenere un impasto amalgamato, morbido e compatto. Se necessario aggiungere acqua o latte.
  2. Prendete i peperoni, lavateli e tagliate la calotta superiore, puliteli dai semi e filamenti, lavateli e riempiteli con l’impasto di pane ottenuto.
  3. In una padella antiaderente fate rosolare i peperoni da tutti i lati, anche dalla parte del ripieno. Una volta pronti metteteli da parte.
  4. Un una pentola soffriggete l’aglio in poco olio e successivamente mettete la passata di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e aggiungete il basilico. Fate cuocere per una quindicina di minuti, dopodiché tuffate i peperoni che continueranno la cottura per altri 15 minuti.
  5. Una volta cotti i peperoni e quindi anche il sugo, potete prelevarli e metterli in un piatto.
    Con il sugo restante potete condire la pasta o conservarlo per il giorno successivo.

Friarielli ripieni

 

A volte tra “friarelli” e “friarielli” si può fare confusione, basta una semplice “i” per cambiare totalmente il tipo di cibo.
Non scriverò nulla perché questo articolo che mi ha passato Barbara è molto completo http://www.ilgiornaledelcibo.it/peperoncini-dolci-friggitelli-o-friarelli/
Nella vita c’è molto da imparare 🙂

 

 

 
Precedente Zucchine ripiene Successivo Sorbetto alla fragola

7 commenti su “Friggitelli ripieni

  1. damerinda il said:

    Mia figlia vivrebbe di friarielli imbottitima così nn li ho mai fatto li faccio in modo diverso ,li proverò è una magnifica ricetta brava

     
    • Grazie,
      mi hanno strabacchettata pomeriggio! Infatti ho cambiato il nome. Anche su wikipedia c’è disinformazione, ma non fra i napoletani sicuramente.
      Ho messo friggitelli in quanto c’è una sottile distinzione tra le parole “fiarelli” e “friarielli” . E’ giusto che vengano scritti con il nome corretto.
      Metterò un link nel post con qualche delucidazione.
      Grazie per essere passata! 🙂

       
  2. Mmmmm li adoro….io li faccio senza pomodoro oppure tagliati a strisce poi con pomodoro e c condisco gli spaghetti….da provare anke la tua

     

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.