Pappardelle con la pasta maker

Pappardelle con la pasta maker un formato di pasta che a me piace molto e che con la macchina per la pasta si fa in 30 minuti anche nelle giornate più afose. Il metodo classico lo teniamo per scaldarci nelle fredde giornate invernali 😉

Pappardelle con la pasta maker
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

250 g farina 00
2 tuorli
q.b. acqua (il totale compresi i tuorli deve essere di 110 ml.)

Preparazione delle pappardelle con pasta maker

Mettere la trafila per pappardelle nell’apposito spazio.

Battere i tuorli con l’acqua.

Versare la farina nel cestello della pasta macker, chiudere con il coperchio ed avviare in programma pasta.

Cominciare a versare molto lentamente i tuorli con l’acqua attraverso le fessure che si trovano sul coperchio scorrendo lungo le stesse, impiegare circa un minuto per versare tutta l’acqua in questo modo l’impasto verrà perfetto.

La macchina poi si ferma per 10 minuti per far riposare l’impasto che dovrà avere una consistenza granulosa tipo dei piccoli fagioli.

Trascorso il tempo di riposo la macchina ripartirà per cominciare la fase di estrusione della pasta.

Tagliare le pappardelle man mano che scendono della lunghezza che si preferisce.

Passarle velocemente nella farina di semola e proseguire fino a spegnimento della macchina o esaurimento dell’impasto.

Eccoli qua le pappardelle all’uovo pronte per essere cotte e condite con tutti i sughi che si preferiscono.

Pappardelle con la pasta maker

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.