Lasagne al radicchio e pancetta

Lasagne al radicchio e pancetta

Un primo piatto sostanzioso, saporito e goloso con radicchio pancetta e besciamella.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:1 ora
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:4/6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Pancetta dolce 250 g
  • Parmigiano reggiano 50 g
  • Radicchio di Chioggia 1
  • Cipolla 1
  • Burro 30 g
  • Sale q.b.

Per la besciamella

  • Latte 1 l
  • Farina 90 g
  • Burro 100 g
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.

Preparazione

  1. Prima di tutto preparare la pasta all’uovo : versare la farina sul tagliere di legno; fare un buco nel mezzo per sgusciarvi le uova intere.

    Con una forchetta sbattere le uova e incominciare ad amalgamarle alla farina.

    Lavorare la pasta per una decina di minuti; se risulta troppo morbida e appiccicosa integrare un po’ di farina.

    Se, al contrario è troppo dura, aggiungere un po’ di latte tiepido.
    Formare una palla, infarinarla, coprirla con un tovagliolo e lasciarla riposare per 10-30 minuti.

    Sulla spianatoia leggermente infarinata stendere la pasta con un lungo mattarello, partendo dal centro, fino a raggiungere lo spessore ideale. Di solito per le lasagne è preferibile una sfoglia abbastanza sottile.

    Tagliare la sfoglia in rettangoli che andranno tuffati in acqua bollente ed una volta tornati a galla andranno immersi in una ciotola piena di acqua fredda e poi andranno adagiati su carta panna.

    Preparare poi la besciamella:

    In un tegame far fondere il burro e messo a bollire il latte con un pizzico di sale.

    Una volta che il burro si è sciolto aggiungere la farina e mescolare ancora per un minuto, poi aggiungere il latte bollente e ho continuare a mescolare fino a quando la consistenza è diventata cremosa

    Infine aggiungere una bella spolverata di noce moscata.

    In una padella mettere a rosolare a fiamma dolce il burro con la cipolla e la pancetta tagliata a dadini, unire il radicchio tagliato a julienne.

    Ultima mescolata e lasciato riposare coperta con la pellicola trasparente per evitare che faccia la “crosticina”.

  2. Far appassire per una decina di minuti aggiustare di sale.

    A questo punto si può assemblare la lasagna.

    Fare un primo strato di pasta all’uovo, seguito da uno di radicchio e pancetta, infine uno strato di besciamella.

  3. Proseguire facendo almeno cinque sei strati tutti allo stesso modo e finire con un ultimo strato di radicchio e una generosa spolverata di parmigiano reggiano.

  4. Sistemare in forno preriscaldato a 200° per circa trenta/quarantacinque minuti.

  5. Far riposare le lasagne per una decina di minuti e poi servire, buon appetito!

Precedente Cotechino fresco con lenticchie Successivo Tramezzini a forma di stelline

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.