Crea sito

UCCELLETTI SCAPPATI

Gli Uccelletti scappati sono dei golosissimi involtini di carne dalle origini molto antiche. Questo secondo piatto è praticamente preparato in tutta Italia, però ha origini lombarde, qui li chiamiamo “uselett scapaa”, ed in base a dove vengono fatti prendono nomi diversi. Per esempio li troviamo anche con il nome di uccellini scappati… ma perché si chiamano così? Perché era usanza utilizzare uccelli appena cacciati, ma un giorno, vuoi per sfortuna o per altro, i cacciatori tornarono a casa a mani vuote. Gli uccelli erano tutti scappati… così per sostituire il magro bottino, venne utilizzato un altro tipo di carne. Gli uccelletti scappati sono buonissimi con la polenta! Provateli!

Uccelletti scappati
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 15 – 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 12 fette Lonza di maiale
  • 200 g Pancetta (tesa)
  • 100 g Formaggio latteria
  • 30 g Burro
  • 30 g Vino bianco secco
  • 8 foglie Salvia
  • 1 pizzico Sale
  • 1 pizzico Pepe

Preparazione

  1. Vi lascio la ricetta degli uccelletti scappati che preparava mia mamma. A volte usava le fette di lonza, altre volte invece il petto di pollo, dipendeva da cosa aveva in casa. Lei non lo ha mai fatto, ma molti aggiungono un pezzo di salsiccia tra un involtino e l’altro.

  2. Prendere le fette di lonza e appiattire leggermente con le mani. Appoggiare sopra una fetta di pancetta e un pezzo di formaggio latteria tagliato a bastoncino. Avvolgere la carne formando un salsicciotto. Prendere un altra fetta di pancetta e avvolgerla intorno all’involtino. Proseguire così con tutte le fette di lonza.

  3. Uccelletti scappati

    Ora preparare gli spiedini, mettere un involtino e una foglia di salvia, e proseguire così mettendone tre su ogni spiedino. In una padella poi scaldare il burro, appena rosola mettere dentro gli spiedini e farli dorare da entrambi i lati. Sfumare con vino bianco, mettere un pizzico di sale e uno di pepe, e proseguire la cottura a fiamma medio-bassa per circa 20 minuti.

  4. Servire gli uccelletti scappati caldi, con della polenta e il loro sughetto di cottura.

Note

Gli uccelletti scappati si conservano in frigorifero per un massimo di due giorni.

Potete aggiungere della salsiccia tra un involtino e l’altro, oppure dei pezzi di pancetta.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.