RISOTTO ZUCCA, SPECK E RADICCHIO

Il risotto alla zucca con radicchio e speck è stato uno dei primi piatti che ho preparato dopo aver tagliato una zucca che pesava quasi 10 kg!!! Se ne usano solo 200 grammi… e del resto che me ne faccio!?!?! Dovrò inventarmi qualcosa, di sicuro inizierò a cercare ricette a destra e a manca 😉 Ah dimenticavo… grazie zio per la zucca! Il bello della zucca è che è molto versatile, ci puoi cucinare dal salato al dolce.  Oggi ho deciso di cucinare il classico risotto con la zucca, aggiungendo un po’ di sapore…

DSC_5403

  • 200 g di zucca
  • 150 g di radicchio rosso
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • 60 g di speck a fette
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 750 g di brodo di carne bollente (o di verdure)
  • 350 g di riso Carnaroli
  • 100 g di vino bianco secco
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato

CON IL BIMBY: Decorticare e pulire dai semi la zucca e tagliarla a pezzettoni, mettere nel boccale e tritare: 10 sec. vel. 6. Mettere da parte in un piatto.

Lavare le foglie di radicchio, asciugarle bene, metterle nel boccale (anche sporco) e tritarle: 5 sec. vel. 7. Mettere da parte in un piatto.

DSC_5400

Tritare lo scalogno, aglio e lo speck: 5 sec. Vel. 7. Non importa se il boccale è sporco…

DSC_5401

Aggiungere l’olio, insaporire: 3 min. 100° vel. 2.

Unire il trito di zucca e 50 g di brodo, cuocere:10 min. 100°/antiorario/vel. 1.

Unire il riso e tostare: 4 min. temp. Varoma/antiorario/vel. 1.

Sfumare con il vino: 2 min. temp. varoma/antiorario/vel.1

Unire il brodo caldo e il radicchio, cuocere: 13-14 min. 100°/antiorario/vel. 1. I minuti di cottura sono da calcolare in base a quello riportato sulla confezione del riso, sottraendo i minuti di tostatura. Controllare la cottura, versare in una pirofila e mantecare con il parmigiano ed il prezzemolo. Servire caldo.

Seguendo il procedimento di questa ricetta si possono fare delle variazioni… ad esempio non mettere lo speck, e alla fine mantecare con il gorgonzola piuttosto che il grana. Una volta che si segue passo a passo la ricetta, la si può modificare in base ai propri gusti!

SENZA BIMBY: Decorticare e pulire dai semi la zucca e tagliarla a pezzettoni, mettere nel frullatore e sminuzzarla. Mettere da parte in un piatto.

Lavare le foglie di radicchio, asciugarle bene e sminuzzare anche queste. Mettere da parte in un piatto.

Tritare lo scalogno, l’aglio e lo speck e mettere in una pentola ampia, aggiungere l’olio, insaporire per un paio di minuti.

Unire il trito di zucca e 50 g di brodo, cuocere finchè la zucca risulti quasi spappolata.

Unire il riso e tostare poi sfumare con il vino. Unire il radicchio e poco alla volta il brodo caldo, cuocere. Controllare la cottura, versare in una pirofila e mantecare con il parmigiano ed il prezzemolo. Servire caldo.

Seguendo il procedimento di questa ricetta si possono fare delle variazioni… ad esempio non mettere lo speck, e alla fine mantecare con il gorgonzola piuttosto che il grana. Una volta che si segue passo a passo la ricetta, la si può modificare in base ai propri gusti!

Primi piatti, Verdure , , , , , , ,

Informazioni su ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Precedente POLPETTE CON ZUCCHINE E PHILADELPHIA Successivo PLUMCAKE ALLA ZUCCA E SPEZIE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.