PASTA CON PESTO DI CAVOLFIORE

La pasta con pesto di cavolfiore è un idea golosa per utilizzare in maniera diversa questa verdura. Solitamente la si prepara cotta a vapore e poi gratinata al forno. Oppure fatta saltare in padella o utilizzata per condire la pasta. Ma usare il cavolfiore per fare un pesto è stata un ottima idea. La pasta con pesto di cavolfiore è una ricetta facile e veloce. Piacerà a tutti!

PASTA CON PESTO DI CAVOLFIORE

PASTA CON PESTO DI CAVOLFIORE

Ingredienti per 4 persone

  • 350gr di pasta o spaghetti (o il formato che amate di più)
  • 300gr di cimette di cavolfiore cotte a vapore
  • 50gr di parmigiano o grana grattugiato (o a pezzi se usate il bimby)
  • 40gr di olio extra vergine d’oliva
  • 30gr di mandorle
  • 25gr di filetti di alici sott’olio (peso da sgocciolato)
  • 15gr di prezzemolo fresco o surgelato
  • 1 spicchio d’aglio
  • acqua q.b. per cuocere la pasta

Per prima cosa pulire il cavolfiore. Scegliete dei cavolfiori sodi, bianchi, senza macchie sulle cimette. Appoggiare su un tagliere e metterlo di lato tenendolo ben fermo con una mano, eliminare con un coltello il gambo e le foglie più esterne. Dopo aver eliminato il gambo, con un piccolo coltello dividere le cimette dal gambo centrale. Se sono troppo grosse tagliare a metà. Mettere poi le cimette in uno scolapasta e sciacquare una ad una sotto l’acqua fredda corrente e infine asciugare con un canovaccio pulito. Ora cuocere a vapore utilizzando il Bimby, una padella o il forno a microonde (modalità cottura a vapore Steam).

CON IL BIMBY:  Mettere nel boccale 800gr di acqua con un pizzico di sale. Azionare 10 minuti 100° velocità 1. Intanto posizionare le cimette nel Varoma. Trascorso il tempo appoggiare il varoma sopra il coperchio e cuocere per 20 minuti velocità 1 temperatura Varoma. Controllare poi la cottura. Se troppo al dente proseguire per qualche minuto. Deve rimanere morbido ma non disfarsi. Mettere da parte a raffreddare e svuotare il boccale. Asciugare bene e rimettere al suo posto. Quando il cavolfiore sarà freddo, preparare il pesto.

Mettere nel boccale il parmigiano (o grana), le mandorle e lo spicchio d’aglio. Frullare a velocità 8 per 10 secondi. Portare con la spatola il composto al centro pulendo bene il boccale. Unire i filetti di alici sgocciolate, il prezzemolo e le cimette del cavolfiore. Azionare a velocità 6 per 10 secondi. Pulire nuovamente il boccale e il coperchio con la spatola. Infine aggiungere l’olio. Emulsionare a velocità 4 per 30 secondi. Svuotare il boccale e mettere da parte.

SENZA BIMBY: Cuocere il cavolfiore in abbondante acqua per circa 15-20 minuti, fino a quando le cimette saranno tenere. Oppure utilizzare il microonde, modalità cottura a vapore, e impostare 7 minuti. Controllare con una forchetta che il cavolfiore sia morbido ma non troppo. Mettere da parte a raffreddare.

Mettere in un frullatole il parmigiano (o grana) grattugiato, le mandorle e lo spicchio d’aglio. Frullare per pochi secondi. Unire i filetti di alici sgocciolate, il prezzemolo e le cimette del cavolfiore. Frullare nuovamente fino a ridurre il composto in crema. Infine aggiungere l’olio. Emulsionare frullando fino a quando il composto sarà omogeneo. Svuotare il boccale e mettere da parte.

Prendere una pentola, riempire di acqua e salare. Accendere il fuoco e portare a bollitura. Cuocere la pasta e prima di scolarla tenere da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura. Unirla al pesto di cavolfiore e poi condire la pasta. Servire calda.

POTETE SEGUIRMI SU FACEBOOK CLICCANDO QUI

POTETE SEGUIRMI SU TWITTER CLICCANDO QUI

Primi piatti, Verdure , , , , , , , ,

Informazioni su ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Precedente TORTA PASQUALE Successivo GNOCCHI PRIMAVERA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.