Crea sito

INSALATA DI BOLLITO

Questa ricetta dell’ insalata di bollito la preparava sempre mia mamma con gli avanzi del lesso. Si ispira all’ insalata di nervetti che si usa, e si usava servire, nelle osterie lombarde. Soprattutto qui nella zona del Lario e del milanese. I nervetti sono i piedini del vitello, ma a noi non piacciono, così usiamo la carne del lesso che avanza dal giorno prima. Io ho usato il cappello di prete, che è un taglio di carne del Vitello (i muscoli della spalla del bovino).

insalata di bollito
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni10
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’ insalata di bollito

  • 500 gvitello (cappello di prete già cotto)
  • 250 gfagioli cannellini in scatola (oppure borlotti)
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 1cipolla bianca (oppure rossa)
  • 1 pizzicosale
  • q.b.prezzemolo tritato

Strumenti

  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Coltello

Preparazione dell’ insalata di bollito

  1. Come dicevo prima, questa ricetta viene preparata con gli avanzi del lesso del giorno prima. Io uso come taglio il cappello del prete, ma potete usare quello che a voi piace di più.

  2. Può essere servita come antipasto, ma c’è a chi piace mangiarla come piatto unico. Io la preparo soprattutto durante il periodo natalizio, perchè in famiglia da noi, è tradizione a Santo Stefano fare i ravioli al brodo. Così la carne che si usa viene poi utilizzata per preparare questa insalata.

  3. PROCEDIMENTO: Prendere il lesso avanzato e con le mani sfilacciarlo. Oppure usare un coltello per avere un taglio più uniforme. Mettere la carne in una ciotola. Condire con lo spicchio d’aglio tritato, il sale e l’olio.

  4. Aggiungere poi la cipolla tagliata molto fine e il prezzemolo tritato. Mescolare delicatamente con un cucchiaio e servire a temperatura ambiente.

NOTE

L’ insalata di bollito si conserva in frigorifero per un paio di giorni, chiusa in una ciotola con pellicola trasparente. Lasciare poi a temperatura ambiente per un paio di minuti prima di servirla.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.