Crea sito

HAMBURGER ALLA PIZZAIOLA

Avete provato gli Hamburger alla pizzaiola qualche volta? Sono semplicissimi da fare! Potete utilizzare gli hamburger già pronti, quelli confezionati, oppure potete farli voi aggiungendo spezie e profumi che più vi piacciono. E’ una ricetta che piacerà a tutti, soprattutto ai più piccoli.

HAMBURGER ALLA PIZZAIOLA

HAMBURGER ALLA PIZZAIOLA

Ingredienti per 4 persone

Per gli hamburger

  • 400gr di carne trita mista (manzo e maiale)
  • 50gr di parmigiano o grana grattugiato
  • 20gr di pecorino romano grattugiato
  • sale e pepe q.b

Per la salsa alla pizzaiola

  • 300gr di passata di pomodoro
  • 1 bicchiere di acqua (circa 150gr)
  • 30gr di olio evo
  • 15 capperi (facoltativi)
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di origano
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 4 sottilette o fette di formaggio tagliate fini (mozzarella o provola)

CON IL BIMBY

  • Per gli Hamburger: Mettere nel boccale il parmigiano e il pecorino romano a pezzi grandi 1 cm e frullare 10 secondi velocità 8. Aggiungere la carne trita, un pizzico di sale e uno di pepe, amalgamare 10 secondi velocità 5. Dividere il composto in quattro parti possibilmente uguali e con le mani formare gli hamburger. Mettere su un vassoio ricoperti con pellicola trasparente e mettere in frigo fino al momento dell’utilizzo.
  • Mettere sul fuoco una padella e quando è calda adagiare al suo interno gli hamburger. Cuocere bene girandoli ogni tanto. Mentre la carne cuoce prepariamo la salsa.
  • Per la salsa alla pizzaiola: Nel boccale, anche sporco, mettere lo scalogno a pezzi, lo spicchio d’aglio e l’olio. Frullare a velocità 5 per 10 secondi. Soffriggere per 3 minuti 100° velocita 1. Aggiungere la passata di pomodoro e un bicchiere di acqua, poi unire l’origano e il prezzemolo e i capperi. Cuocere a 100° velocità 1 per 10 minuti.
  • Per finire: Quando la carne sarà cotta, spegnere la pentola e mettere una sottiletta su ciascun hamburger. Prendere un piatto e versare due cucchiai di salsa, adagiare sopra l’hamburger e mettere ancora un po’ di sughetto sopra. Servire caldo. Gli hamburger alla pizzaiola sono pronti!

SENZA BIMBY

  • Per gli Hamburger: Grattugiare il parmigiano e il pecorino romano, mettere in una ciotola e aggiungere la carne trita, un pizzico di sale e uno di pepe, amalgamare bene con le mani. Dividere il composto in quattro parti possibilmente uguali, e, sempre con le mani, formare gli hamburger. Mettere su un vassoio ricoperti con pellicola trasparente e mettere in frigo fino al momento dell’utilizzo.
  • Mettere sul fuoco una padella e quando è calda adagiare al suo interno gli hamburger. Cuocere bene girandoli ogni tanto. Mentre la carne cuoce prepariamo la salsa.
  • Per la salsa alla pizzaiola: In un pentolino mettere lo scalogno e lo spicchio d’aglio tritati molto fini, e l’olio. Soffriggere per pochi minuti poi aggiungere la passata di pomodoro e un bicchiere di acqua, unire l’origano, il prezzemolo e i capperi. Cuocere per una decina di minuti mescolando ogni tanto.
  • Per finire: Quando la carne sarà cotta, spegnere la pentola e mettere una sottiletta su ciascun hamburger. Prendere un piatto e versare due cucchiai di salsa, adagiare sopra l’hamburger e mettere ancora un po’ di sughetto sopra. Servire caldo. Gli hamburger alla pizzaiola sono pronti!

POTETE SEGUIRMI SU FACEBOOK CLICCANDO QUI

POTETE SEGUIRMI SU TWITTER CLICCANDO QUI

 

 

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.