FOCACCIA CON FIOCCHI DI PATATE

La Focaccia con fiocchi di patate è una ricetta facile e veloce da preparare. In alcune focacce, come quella barese o pugliese, vengono usate solitamente le patate bollite, poi schiacciate e mischiate all’impasto. Questa ricetta invece viene realizzata utilizzando la farina00 e i fiocchi di patate, quelli che servono per fare il purè a casa! (per la focaccia barese CLICCA QUI per la ricetta ). Ottima per la merenda dei bambini oppure servita con salumi e formaggi ad aperitivi o buffet.

FOCACCIA CON FIOCCHI DI PATATE

FOCACCIA CON FIOCCHI DI PATATE

Questa ricetta della focaccia con fiocchi di patate è una mia rielaborazione di una ricetta trovata in un gruppo di cucina su facebook.

Ingredienti per una teglia da 30×40

  • 400gr di farina00
  • 150gr di acqua
  • 150gr di latte
  • 90gr di olio (quello che preferite, io uso semi di girasole)
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 bustina di preparato per purè (solitamente pesano 75gr)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale

Per l’emulsione

  • acqua q.b
  • olio q.b
  • sale q.b

CON IL BIMBY: Mettere nel boccale il latte con l’acqua, lo zucchero e il cubetto di lievito di birra. Azionare a 37° velocità 1 per 3 minuti. Aggiungere la farina, il preparato per il purè, l’olio e il sale. Impastare prima per 20 secondi a velocità 4 poi per 3 minuti a velocità spiga. Tirare fuori l’impasto dal boccale e con le mani formare un panetto. Metterlo nella teglia unta d’olio, ricoprire con la pellicola trasparente e lasciare lievitare per un ora al caldo, lontano da correnti d’aria. Io lo lascio in forno, chiuso e con la luce accesa. Passato il tempo stendere l’impasto sulla teglia e rimettere nuovamente a lievitare per un altra ora, massimo due. Una volta pronto preparare l’emulsione e versare sopra la focaccia con fiocchi di patate. Mettere in forno caldo a 190°, statico, e cuocere finchè la superfice risulta bella dorata.

FOCACCIA CON FIOCCHI DI PATATE

SENZA BIMBY: Mettere in una ciotola il latte e l’acqua, che devono essere tiepidi (non troppo caldi mi raccomando, massimo 40°), aggiungere lo zucchero e il cubetto di lievito di birra sbriciolato. Con un cucchiaio mescolare finchè il lievito si sia sciolto. Aggiungere poi la farina, il preparato per il purè, l’olio e il sale. Impastare bene , l’impasto deve risultare morbido e non appiccicoso. Formare un panetto. Metterlo nella teglia unta d’olio, ricoprire con la pellicola trasparente e lasciare lievitare per un ora al caldo, lontano da correnti d’aria. Io lo lascio in forno, chiuso e con la luce accesa. Passato il tempo stendere l’impasto sulla teglia e rimettere nuovamente a lievitare per un altra ora, massimo due. Una volta pronto preparare l’emulsione e versare sopra la focaccia con fiocchi di patate. Mettere in forno caldo a 190°, statico, e cuocere finchè la superfice risulta bella dorata.

Potete gustare la focaccia con fiocchi di patate anche calda che è buonissima! Oppure da fredda con salumi e formaggi. La potete anche surgelare una volta cotta. Io la preparo tagliata a tranci da portare a scuola per merenda.

Precedente PAGNOTTA ALLE CIPOLLE Successivo TORTA SALATA CON PISELLI E PANCETTA

8 commenti su “FOCACCIA CON FIOCCHI DI PATATE

  1. Valy il said:

    Ciao, ricetta molto interessante ed invitante, e vorrei provarla! Vorrei chiederti, invece del panetto di lievito di birra, sarebbe possibile usare una o più bustine di lievito per dolci (dove abito non so se riuscirei a trovare il lievito di birra)? Grazie 🙂

    • ledolcezzedimammanene il said:

      Ciao… se non trovi il cubetto quello fresco, puoi usare il lievito di birra quello disidratato e scioglierlo in acqua tiepida. Oppure il lievito madre essiccato. Se usi quello istantaneo (anche quello per dolci va bene basta che non sia vanigliato) la devi infornare subito, non serve farla lievitare. Lieviterà in forno mentre cuoce.

    • ledolcezzedimammanene il said:

      Ciao… la bustina del purè è da 75gr. Per l’olio puoi usare quello che preferisci. Io ho usato quello di semi.

  2. Martina il said:

    Ciao! Volevo sapere se era possibile farla in due teglie di alluminio ognuna da 19×27 cm circa…se sì, divido fin da subito l’impasto in due panetti e li faccio lievitare nelle teglie oppure la prima lievitazione panetto intero e per la seconda lievitazione divido in due?
    Inoltre, va bene l’olio di semi di girasole?

    • ledolcezzedimammanene il said:

      Ciao… certo che puoi dividere l’impasto in due teglie. Metti un po’ di olio e dentro il panetto a lievitare la prima volta, poi lo stendi e lasci lievitare la seconda volta. Per l’olio non ci sono problemi, anch’io ho usato il semi di girasole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.