CONFETTURA DI PESCHE

La confettura di pesche è una tra le mie preferite. Io uso le pesche noci perché a me piacciono molto e le posso usare con la buccia. Se utilizzate le pesche normali (quelle pelose) allora dovrete sbucciarle mi raccomando! La ricetta è molto semplice e alla fine piacerà a tutti. La confettura di pesche è ideale per farcire le crostate o i biscotti, ma è buonissima spalmata sul pane o sulle fette biscottate. E’ la merenda ideale per tutti, ma soprattutto per i bambini. Senza conservanti o coloranti, è sana e genuina.

confettura di pesche
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 40-50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: circa 600gr di confettura
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 900 g Pesche (peso da pulite)
  • 350 g Zucchero
  • 100 g Mele
  • 1 Limoni (il succo)

Preparazione

  1. Per prima cosa lavare bene le pesche e asciugarle. Se usate le nettarine (pesche noci gialle o bianche) potete anche lasciare la buccia. (io l’ho lasciata). Se invece volete usare le pesche gialle o bianche, o di altra varietà, ma che hanno la buccia “pelosa”, allora è meglio sbucciarle.

    Tagliare a cubetti la mela con la buccia e senza torsolo. (contiene la pectina che serve per addensare la confettura)

  2. Per preparare la confettura di pesche possiamo usare il Bimby, oppure procedere con il classico metodo in pentola. Vediamo come fare.

  3. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale le pesche tagliate a cubetti, la mela a cubetti, il succo di limone e lo zucchero. Frullare a velocità 5 per 1 minuto. (Se volete che si conservino i pezzi di frutta allora azionare a velocità 3 per 2 minuti). Ora cuocere a 100° per 40 minuti velocità 1.  Controllare se la consistenza è quella desiderata oppure continuare la cottura per addensarla ulteriormente. (cuocere a Varoma per 10 minuti velocità 1).

    Ricordarsi di posizionare al posto del tappino il cestello o la campana del Varoma, per evitare gli schizzi.

  4. SENZA BIMBY: Mettere in una padella le pesche a cubetti, la mela, il succo di limone e lo zucchero. Mescolare e mettere sul fuoco a cuocere. Portare ad ebollizione mescolando ogni tanto e se necessita togliere la schiuma che si forma in superficie. Lasciare bollire per almeno 30-40 minuti. Controllare la consistenza altrimenti proseguire ancora la cottura.

  5. confettura di pesche

    Versare la confettura di pesche ancora bollente nei vasetti sterilizzati, chiudere il coperchio e capovolgere per una decina di minuti per creare il sottovuoto. Oppure procedere alla sterilizzazione mediante bollitura per 30 minuti.

Note

La confettura di pesche, se chiusa perfettamente con il sottovuoto, si conserverà senza problemi per almeno 6 mesi. Una volta aperta però va messa in frigorifero e consumata nel giro di una settimana.

POTETE SEGUIRMI SU FACEBOOK CLICCANDO QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.