CONFETTURA DI MORE DI GELSO NERO

Ho provato a fare la confettura di more di gelso nero, era la prima volta che assaggiavo questo frutto, e mi ha conquistata subito. Le more di gelso sono delle bacche dolci e succose, hanno un sapore delicato e crescono su una pianta! Leggendo qua e la nel web, ho scoperto che queste more si trovano facilmente nelle nostre campagne, e crescono sugli alberi che venivano usati per la coltivazione del baco da seta. Ma non disperatevi, vendono le piantine anche nei vivai…
Questa confettura è veramente buona, e spalmata sul pane al mattino è il TOP!

confettura di more di gelso nero
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni3 vasetti da 250 gr
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti della confettura di more di gelso nero

  • 800 gmore di gelso nero
  • 300 gzucchero
  • 70 gsucco di limone
  • 1mela Golden Delicious

Strumenti

  • Robot da cucina Bimby TM31 – TM5 – TM6
  • Frullatore / Mixer
  • Padella
  • 3 Vasetti da 250 ml con tappo

Preparazione della confettura di more di gelso nero

  1. Lavare bene le more e poi eliminare il picciolo. Vi consiglio di usare un paio di guanti, il loro succo macchia molto, anche i vestiti, perciò fate attenzione. Tenere da parte.

  2. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale lo zucchero, la mela a pezzi e con la buccia (senza torsolo), il succo dei limoni e le more tagliate a metà. Ora, se volete una confettura con i pezzettoni potete iniziare a cuocerla, altrimenti frullate a velocità 8 per 1 minuto.

  3. Cuocere poi per 40 minuti a 100° velocità 2, poi 10 minuti a temperatura Varoma, mettendo al posto del misurino o il cestello o la campana del Varoma. Fate la prova piattino prima di versarla nei vasetti!

  4. SENZA BIMBY: Mettere in una pentola lo zucchero, la mela a pezzi e con la buccia (senza torsolo), il succo dei limoni e le more tagliate a metà. Ora, se volete una confettura con i pezzettoni potete iniziare a cuocerla, altrimenti frullate con un mixer ad immersione.

  5. Cuocere la confettura a fiamma medio-alta per almeno 1 ora, cuocere mescolando ogni tanto ed eliminare la schiuma che andrà a formarsi in superficie.Fate la prova piattino prima di versarla nei vasetti!

  6. LA PROVA PIATTINO: Versare un cucchiaino di confettura su un piattino inclinato. A seconda della densità raggiunta, la marmellata scivolerà più o meno velocemente verso il basso. Se scivola con una certa difficoltà vuol dire che è cotta al punto giusto. Se la marmellata scivola troppo velocemente significa che non è ancora pronta e che bisogna continuare la cottura.

  7. STERILIZZAZIONE DEL VASO: Una volta invasata e chiusa, mettere i vasetti in un pentolone, avvolti in un canovaccio e ricoprire completamente con acqua. Mettere sul fuoco e portare a bollore. Far bollire per 30 minuti, spegnere e lasciarli raffreddare completamente nel pentolone.

NOTE

La confettura si conserva per circa 12 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Una volta aperto ogni barattolo, conservare in frigorifero e consumare nel giro di una settimana, massimo 10 giorni.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.