CASTAGNOLE DI CARNEVALE ALL ARANCIA

Le Castagnole di carnevale all arancia sono dolcetti fritti tipici di questo periodo. Le classiche castagnole sono di origine romagnola e hanno poi fatto il giro di tutta Italia dove prendono nomi diversi a seconda del paese in cui vengono preparare. Così le castagnole di carnevale le conosciamo anche con il nome di zeppole o tortelli per esempio. La ricetta originale prevede l’utilizzo di un liquore all’anice ma si può anche sostituire con altro, per esempio io ho usato il succo d’arancia (le ho preparate per i miei cuccioli di casa), ecco perché le ho chiamate castagnole di carnevale all arancia.

Castagnole di carnevale all arancia
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 310 g
  • Zucchero 70 g
  • Burro (Morbido) 50 g
  • Arance (il Succo) 15 g
  • Uova 2
  • Arance (la Scorza) 1
  • Vanillina 1 bustina
  • Sale 1 pizzico
  • Lievito in polvere per dolci Mezza bustina

Preparazione

  1. Le castagnole di carnevale all arancia possono essere preparate impastando a mano oppure aiutandosi con il Bimby o una planetaria, vediamo come.

  2. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale la scorza dell’arancia, senza la parte bianca, e lo zucchero. Frullare a velocità 8 per 10 secondi. Aggiungere poi la farina, il burro morbido, il succo d’arancia, le uova, il lievito, la vaniglia e il pizzico di sale. Impastare a velocità Spiga per 1 minuto. L’impasto risulterà compatto e leggermente appiccicoso. Tirare fuori dal boccale, avvolgere nella pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti in un luogo fresco.

  3. Una volta che l’impasto avrà riposato iniziate a scaldare l’olio che dovrà raggiungere la temperatura di 170°, solo in questo modo infatti otterrete del castagnole dorate al punto giusto e cotte all’interno. Passare a formare le castagnole di carnevale all arancia. Prelevare un pò d’impasto dalla ciotola e realizzare un filone su un piano leggermente infarinato poi tagliare in pezzi grandi uguali di circa 2 cm.

  4. Modellare con le mani e formare tante palline grandi come noci. Appena l’olio sarà caldo immergere poche palline alla volta e con una schiumarola rigirarle spesso e delicatamente. Devono risultare dorate. Poi scolare e trasferire su carta assorbente. Una volta fredde spolverare con zucchero a velo e servire subito.

  5. Castagnole di carnevale all arancia

    SENZA BIMBY: Mettere in una bacinella lo zucchero con la scorza grattugiata dell’arancia e la vaniglia (i semi della bacca o la vanillina). Mescolare bene poi aggiungere la farina, il burro morbido, il succo d’arancia, le uova, il lievito e il pizzico di sale. Con una forchetta iniziare a mescolare tutti gli ingredienti poi proseguire a mano. L’impasto risulterà compatto e leggermente appiccicoso.

  6. Tirare fuori dalla ciotola, avvolgere nella pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti in un luogo fresco. Una volta che l’impasto avrà riposato iniziate a scaldare l’olio che dovrà raggiungere la temperatura di 170°, solo in questo modo infatti otterrete del castagnole dorate al punto giusto e cotte all’interno. Passare a formare le castagnole di carnevale all arancia.

  7. Prelevare un pò d’impasto dalla ciotola e realizzare un filone su un piano leggermente infarinato poi tagliare in pezzi grandi uguali di circa 2 cm. Modellare con le mani e formare tante palline grandi come noci. Appena l’olio sarà caldo immergere poche palline alla volta e con una schiumarola rigirarle spesso e delicatamente. Devono risultare dorate. Poi scolare e trasferire su carta assorbente. Una volta fredde spolverare con zucchero a velo e servire subito.

Note

Una volta cotte e ancora calde potete passare le castagnole di carnevale all arancia nello zucchero semolato invece di spolverarle da fredde con lo zucchero a velo. Servire e mangiare subito o nell’arco della giornata. Se non le friggete subito, l’impasto può essere conservato in frigo al massimo per un giorno.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI

Dolcetti vari

Informazioni su ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Precedente VELLUTATA DI CAROTE CON CURRY E MANDORLE Successivo BURGER VEGETALI CON LEGUMI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.