Crea sito

Pizza con farina di kamut

Pizza con farina di kamut

 

La pizza di kamut è  una scelta salutare in alternativa alla consueta pizza preparata con farina di grano duro comune, grazie al suo alto valore proteico, vitaminico e minerale.

pizza con farina di kamut cotta su pietra refrattaria
pizza con farina di kamut cotta su pietra refrattaria

 

WP_20160307_20_24_05_Pro[1]

 

La pizza di kamut è  una scelta salutare in alternativa alla consueta pizza preparata con farina di grano duro comune, grazie al suo alto valore proteico, vitaminico e minerale.

Per l’impasto di 2 pizze

  • 250 g di farina di kamut
  • 7 g di sale
  • 5 g di zucchero
  • 4 g di lievito di birra essiccato (oppure 12 gr di lievito di birra fresco)
  • 2 cucchiai (20 ml) di olio extravergine d’oliva
  • 170 ml di acqua

Per il condimento a piacere

Preparazione

1. Preparare l’impasto della pizza: in una ciotola versare la farina di kamut, il lievito di birra essiccato e lo zucchero, dunque mescolare per bene.

Aggiungere il sale, l’olio e tanta acqua quanto basta per ottenere un composto omogeneo.

Alternative al lievito secco

È possibile sostituire i 4 g di lievito di birra essiccato con 12 g di lievito di birra fresco:

in quest’ultimo caso sarà però necessario sciogliere il lievito di birra nell’acqua dolcificata con 1 cucchiaino di zucchero prima di unirlo agli altri ingredienti.

2. Lasciar lievitare il panetto ottenuto nella ciotola per 2 ore in un ambiente tiepido, avendo cura di coprire la superficie con la pellicola per evitare correnti d’aria.

3. Trascorse le 2 ore (o quando il panetto avrà raddoppiato di volume), stendere la pasta con le mani (non con il matterello!) sulla spianatoia abbondantemente infarinata.

Accendere il forno alla massima temperatura (230-250°C) con la piastra in pietra refrattaria.

4. Far scivolare l’apposita pala per pizza sotto l’impasto: distribuire il vostro ripieno

5. Quando il forno ha raggiunto la giusta temperatura, far scivolare delicatamente la pizza dalla pala alla piastra in pietra refrattaria.

Chiudere lo sportello del forno e cuocere a 250°C per 8-10 minuti.

si, può comunque utilizzare il metodo classico di cottura al forno: in questo caso,

stendere l’impasto in un foglio di carta da forno e collocarlo in una piastra classica rettangolare. Infornare la pizza farcita per 20 minuti a 200°C.

6. Sfornare la pizza aiutandosi con la pala e servire subito.