Crea sito

PASSATELLI IN BRODO RICETTA ROMAGNOLA

Oggi ti porto in Romagna con i PASSATELLI IN BRODO, prepariamo insieme questo primo piatto romagnolo buonissimo, una ricetta semplicissima per preparare la pasta fresca in casa, un piatto antico, dai sapori e profumi ricchi e gustosi. La ricetta che ti lascio per preparare i passatelli romagnoli in brodo è di nonna Giovanna, la nonna di mio marito, lei era romagnola e proprio i suoi passatelli sono stati i primi che ho assaggiato! Troppo buoni, ancora ricordo che quel giorno ne mangiai tipo tre piatti! L’impasto per i passatelli è semplicissimo da fare, in cinque minuti è pronto e per realizzare i nostri passatelli occorre l’attrezzo giusto, puoi usare il classico schiacciapatate a fori grandi, possibilmente senza i dischi che si staccano, ma con disco attaccato. In commercio ci sono proprio gli schiaccia passatelli come questo, io li faccio con questo attrezzo e mi trovo benissimo. Rigorosamente cotti e serviti nel brodo di carne, i passatelli sono un piatto semplice, genuino e ricco, in queste fredde giornate invernali è davvero un piacere prepararli e gustarli caldi e saporiti. Un segreto che ti svelo, è che i passatelli sono più buoni il giorno dopo, infatti se li cuoci e li lasci riposare nel loro brodo, si gonfieranno e diventeranno ancora più buoni e gustosi. Seguimi in cucina che vediamo insieme la ricetta per i passatelli in brodo!

passatelli in brodo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i PASSATELLI ROMAGNOLI IN BRODO SONO:

  • 200 gpangrattato
  • 150 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 4uova
  • 1scorza di limone (grattugiata)
  • 1 cucchiainonoce moscata (in polvere)
  • Mezzo cucchiainosale
  • 2 lbrodo di carne

Preparazione

  1. Per preparare i passatelli inizia nel mettere parmigiano grattugiato e pan grattato in una ciotola, mescola per bene il tutto con un cucchiaio.

  2. Aggiungi anche la noce moscata e la scorza del limone grattugiata, mescola ancora.

  3. Aggiungi ora le uova, uno per volta, metti dentro l’altro quando il primo si è assorbito nell’impasto.

  4. Lavora con le mani il tutto per avere impasto omogeneo.

  5. La consistenza dell’impasto dei passatelli deve essere nè troppo soda nè troppo asciutta.

  6. Ora che l’impasto è pronto, porta a bollore il brodo.

  7. Dividi l’impasto in panetti e mettili uno per volta nello schiacciapatate, devi spingere forte per far uscire la pasta dai buchi, falla scendere per almeno 4 cm di lunghezza e con un coltello affilato fa un taglio netto alla pasta.

  8. Puoi far cadere i passatelli direttamente nel brodo che bolle, o far come faccio io, cioè raccoglierli prima in un vassoio con carta da forno, disponendoli sparsi, e poi gettarli tutti insieme nel brodo bollente.

  9. Una volta fatti cadere nel brodo, i passatelli devono cuocere per 3-4 minuti massimo.

  10. Una volta cotti lasciali riposare 15 minuti nel brodo, ma se non hai tempo puoi gustarli subito! Sentirai che buoni!

  11. passatelli in brodo ricetta romagnola

… i consigli di Vane

I passatelli i brodo una volta fatti si conservano per due giorni in frigorifero, al momento di servirli scaldali.

Come già detto anche sopra, i passatelli più si fanno riposare nel brodo e più sono buoni.

In alternativa la classico brodo di carne, puoi mangiarli nel brodo vegetale o brodo di pesce.

Gli aromi di limone e noce moscata sono importanti e non devono mancare, sono questi che danno il sapore particolare ai passatelli.

I passatelli li puoi preparare anche il giorno prima e cuocerli al momento.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.