Crea sito

marmellata di arance amare

La marmellata di arance amare    si prepara con una varietà di arance selvatiche detta anche Siviglia, al naturale sono immangiabili perché troppo amarognole, ma la marmellata è ottima per farcire biscotti o per la preparazione di crostate  😉   Nel web ho trovato vari metodi di preparazione e consigli che non ho seguito perché a me non piacciono le marmellate con i pezzi di frutta, quindi ho preferito un’altro metodo…..

marmellata di arance amare | ricetta la cucina di rosalba

marmellata di arance amare

Ingredienti

  • 2 kg di arance amare non trattate
  • 1 kg di zucchero
  • 1 limone non trattato

Procedimento

Lavare sotto l’acqua corrente le arance strofinandole con un panno, con il lembi di una forchetta bucherellare tutta la superficie delle arance, ma senza arrivare in profondità, metterle in un contenitore capiente, ricoprirle d’acqua, chiudere e lasciare per tre giorni cambiando l’acqua due volte al giorno.

Con il pelapatate pelare metà della quantità di arance e tenere le scorze da parte. Sbucciare tutte le arance eliminando anche la parte bianca, tagliare grossolanamente e mettere in pentola, appena alza il bollore scendere dal fuoco e passare tutto nel passa-verdure, rimettere in pentola aggiungendo le scorze precedentemente tenute da parte e tagliate finemente, lo zucchero e il succo del limone. Mescolare bene, fare cuocere a fiamma media-bassa per circa 20 minuti, schiumare, per essere sicuri che sia pronta fare la prova piattino (mettere un cucchiaino di marmellata in un piattino e se scivola lentamente è pronta) Invasare ancora calda, chiudere i vasetti e capovolgerli per formare il sottovuoto, appena raffreddati conservare in dispensa per almeno 20 giorni prima di utilizzarla.

se vuoi seguirmi su facebook, clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.