Totani ripieni salva cena

I totani ripieni salva cena sono un secondo di pesce facile e veloce, che tante volte con pochi ingredienti mi ha salvato la cena.

Molto spesso, tornando a casa la sera non so proprio cosa cucinare.

E’ anche vero che ci sono le volte in cui vengo guardata un po’ cosi, perché già a pranzo, o addirittura la sera prima, chiedo a tutti cosa vogliono mangiare la sera dopo! .. ma questa è un altra storia!

Tornando ai totani, qui ho utilizzato solamente il corpo del pesce, mentre per i tentacoli vi suggerisco di provare a fare i tentacoli di totani fritti super veloci

totani ripieni salva cena
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioniper 2 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i totani ripieni salva cena

  • 8totani (senza i tentacoli)
  • 10 cucchiaipane grattugiato
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP (più qualche cucchiaio da mettere alla fine )
  • 5olive nere denocciolate
  • 1 cucchiaiocapperi sott’aceto
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.olio
  • q.b.sale

Preparazione dei totani ripieni

  1. Innanzitutto pulite i totani.

    Poi, scolate bene i capperi dal loro aceto e fate un trito di olive, prezzemolo e capperi.

    A questo punto, trasferite tutto il trito in un piatto e aggiungete il pangrattato, il parmigiano, due cucchiai di olio e aggiustate di sale.

    Fate attenzione che le olive che avete utilizzato non siano già salate!

    Infine, con un cucchiaino, o meglio con le mani, riempite il corpo dei totani con il ripieno preparato e adagiate il pesce in una taglia rivestita con carta forno.

    Irrorate la superficie dei totani con un filo di olio e spolverate con il parmigiano.

    Per finire, infornate il tutto a forno preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti.

    Gli ultimi 2-3 minuti vi consiglio di accendere il grill del forno.

Consigli:

La quantità del pane grattugiato va in base la grandezza dei totani, per cui se vi avanzasse il ripieno vi consiglio di utilizzarlo per condirci uno spaghetto. In questo caso, aggiungete abbondante olio e fate soffriggere in padella il ripieno avanzato, poi saltateci la pasta.

Se la ricetta ti è piaciuta lasciami un commento 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.