Crea sito

Spaghetto quadrato integrale con pomodori secchi, olive taggiasche e anacardi

Quanto ci piace provare nuove cucine?
Scoprire nuove sensazioni per il palato,
Apprezzare sapori sempre inediti e originali.
Ma se abbiamo una certezza, noi italiani, è che non esiste miglior scelta della dieta mediterranea.
Pochi ingredienti, semplici. Ma pieni di sapore e consistenze che si intrecciano tra loro creando un’armonia di gusto irripetibile.
Dei buoni spaghetti, meglio se integrali, pomodori secchi e olive taggiasche bastano a far godere il palato… E per un apporto meno mediterraneo, ma che dia valore al piatto nel suo complesso, croccanti anacardi tostati. Buon pranzo mediterraneo.

Per altre idee simili agli spaghetti con pomodori secchi, olive e anacardi: Orecchiette ai pomodori datterini, datterini confit, olive greche e stracciatella;
Spaghetti con cicoria, pomodori secchi e stracciatella
Linguine di Creta

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti degli spaghetti con pomodori secchi, olive e anacardi

  • 200 gSpaghettoni integrali
  • 140 gpomodori secchi sott’olio
  • 100 golive taggiasche
  • q.b.basilico
  • q.b.peperoncini freschi
  • 1 spicchioaglio
  • 40 ganacardi

Preparazione degli spaghetti

  1. Portate a bollore abbondante acqua salata per gli spaghetti.

    In una padella fate soffriggere lo spicchio d’aglio in camicia e schiacciato, insieme al peperoncino e a un cucchiaio di olio evo.

    Fate sgocciolare i pomodori, tagliateli grossolanamente e trasferiteli in padella insieme alle olive. Fate amalgamare i sapori per qualche minuto a fiamma moderata.

    Frantumate grossolanamente gli anacardi e fateli tostare leggermente in una padella.

    Sbollentate gli spaghetti raggiungendo una cottura molto al dente.

    Con un mixer, frullate metà del condimento, insieme a metà degli anacardi, un cucchiaio di olio, uno di acqua di cottura, una foglia di basilico e un pizzico di sale.

    Una volta raggiunta la cottura al dente, trasferite gli spaghetti nella padella con il condimento, insieme a un mestolo di acqua di cottura e al condimento frullato e saltate per un paio di minuti a fiamma alta.

    Impiattate, aggiungendo la restante parte di anacardi e qualche foglia di basilico fresco.

    Fb: https://blog.giallozafferano.it/lacucinadiclaudia/

    Ig: https://www.instagram.com/scalognobrunoblog/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.