Crea sito

Orecchiette ai pomodori datterini, datterini confit, olive greche e stracciatella

Il connubio pasta-pomodoro mette tutti d’accordo. Pensate a cosa può venirne fuori se viene reso ancora più sfizioso da due cotture diverse dell’amato ortaggio rosso e dall’aggiunta del sapore deciso delle olive greche e della morbidezza della stracciatella…

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 280 gpomodori datterini
  • 150 golive greche
  • 150 gStracciatella
  • Scalogno
  • 1 spicchioAglio
  • Origano
  • Aromi a piacere
  • 180 gOrecchiette fresche

Preparazione

  1. Per iniziare accendete il forno, portandolo alla temperatura di 180°, prendete poi la metà dei pomodori datterini e tagliateli a metà. Poneteli su una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno e preparate, a parte, l’intingolo di olio, aglio tritato, origano, sale, pepe e aromi a scelta. Cospargete i pomodori con l’intingolo e infornateli per 20 minuti, controllando di tanto in tanto. In una padella fate soffriggere lo scalogno con l’olio e aggiungete le olive greche, private dei noccioli. Aggiungete, poi, la restante metà dei datterini, anche questi tagliati in due, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per qualche minuto. Nel frattempo calate le orecchiette in acqua bollente e salata. Quando saranno cotte, scolatele nella padella con i pomodori e le olive e aggiungete i datterini cotti al forno. Impiattate e ponete, su ogni porzione, un mucchietto di stracciatella. PS: la preparazione dei pomodori confit prevede anche l’uso dello zucchero, ma, se usate i datterini, che sono di per sè un pomodoro dal gusto dolce, lo zucchero non è necessario.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.