Crea sito
I pasticci di casa mia

Fettine impanate alla brace

Fettine impanate alla brace
Fettine impanate alla brace
Fettine impanate alla brace

Le fettine impanate, sono buone, gustose, ma si sa, se sei a dieta te le devi scordare, la frittura, le uova, tutta roba calorica, ma perchè toglierci il gusto di una fettina impanata, se possiamo farla senza uova, senza frittura e altrettato gustose!
Una ricetta facile facile, realizzabile alla brace, ma anche sulla piastra, il risultato è ugualmente ottimo.
Per questa ricetta io ho usato delle fettine di prosciutto di maiale, che sono molto più magre rispetto al manzo, se si leva il grasso intorno. E’ una leggenda metropolitana che il maiale abbia una carne grassa, è vero l’opposto. E’ ovvio che se mangiamo il grasso che le circonda, sono ipercaloriche, ma la polpa è priva di grassi a differenza del manzo che ha delle venature di grasso tra le fasce muscolari.

Ingredienti
fettine della carne che preferite
pane grattugiato
olio evo
sale q.b.
pepe q.b.
In una terrina versate l’olio, il sale e il pepe, emulsionate e immergete le fettine. Lasciatele riposare un pò affinchè si insaporiscano. Successivamente prendete le fettine, fatele sgocciolare dall’olio in eccesso e passate nel pane grattugiato e man mano appoggiatele su un vassoio lasciandole riposare almeno un’oretta. Mettete sulla brace, se sono sottili basteranno pochi minuti e sono pronte. Nel caso in cui aveste poco tempo, potete prepararle ugualmente. A me hanno dato la ricetta così, con questi tempi, ma spesso, quando ho fretta, le passo nell’olio, immediatamente le ripasso nel pangrattato, il tempo di preparare la brace o il tempo di riscaldare la piastra e le metto subito ad arrostire: vengono bene lo stesso. Se a qualcuno vengono le crisi di coscenza, per l’olio, non vi preocupate, sono solo unte e non immerse nell’olio e poi l’olio si attacca al pane che la maggior parte poi cade via, quindi ne rimane ben poco
Servite calde con una fetta di limone e buon appetito senza rimorsi con le vostre fettine impanate alla brace.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »