Granita al Limone

Se c’è qualcosa che in casa nostra non manca mai durante il perioo estivo è proprio la granita al limone!

Mio marito ne va letteralmente matto, la mangerebbe ogni momento, e d’altronde non posso dargli torto: con il caldo è veramente un toccasana!

In realtà anche io la gadisco molto….e sapete come mi piace gustarla?!….Mi piace tantissimo a colazione, aggiunta su di una bella yogurt-bowl, oppure come accompagnamento di una bella fetta di cheesecake!

Prepararla è davvero semplice e veloce, dovremmo solo pazientare qualche oretta prima di gustarla, ma l’attesa sarà pienamente ripagata!

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Porzioni10
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g acqua
250 g succo di limone
Scorza grattugiata di un limone
180 g zucchero

Procedimento

Versiamo l’acqua in un pentolino eaggiungiamoci lo zucchero.

Accendiamo il fuoco e lasciamo che lo zucchero si sciolga rigirando spesso. Saranno necessari pochissimi minuti, due o tre per l’esattezza, e noteremo che l’acqua sarà tornata trasparente, e che quindi lo zucchero si sarà sciolto.

A qusto punto spegniamo e lasciamo raffreddare.

Nel frattempo ricaviamo il succo di limone e se necessario, o se si preferisce, filtriamolo. Aggiungiamo il succo di limone all’acqua e zucchero, grattugiamo anche la scorza di limone, giriamo e versiamo il tutto in un contenitore chiuso da poter mettere in freezer.

Dopo circa 3 ore controlliamo il composto e giriamolo un pochino anche se molto probabilmente sarà ancora liquido. Ripetiamo questa operazione ogni due ore circa perchè per creare l’effetto granita sarà necessario rompere subito i cristalli di ghiaccio man mano che si formano. Così resterà bella morbidae granulosa, senza diventare un unico blocco di ghiaccio.

Dovremmo attendere qualche ora, ma l’attesa sarà pieamente ripagata!

Serviamo e gustiamo subito magari con altra scorza di limone grattugiata fresca e qualche fogliolina di basilico o di menta se gradita.

Conservazione, consigli e varianti

La granita a limone si conserva ovviamente in freezer sino ad una settimana, anche 10 giorni, perciò può essere realizzata anche in quantità più abbondanti.

Allo stesso modo è possibile realizzarla con del succo di arancia o anche di pompelmo (in quest’ultimo caso, magari, aggiungendo un cucchiaio di zucchero in più), o ancora, è possibile realizzarla con un mix di succo di arancia o succo di limone.

Come suggerito nell’introduzione vi consiglio di provarla anche a colazione come accompagnamento della vostra yogurt bowl o accanto ad abbinata ad una fetta di cheesecake allo yogurt, alla frutta o al basilico.

Per qualsiasi dubbio o infromazione scrivetemi pure nei commenti o sul mio profilo instagram @iochemidivertoincucina, dove potrete restare sempre aggiornati su tutte le mie ricette dolci e salate. Grazie e alla prossima ricetta!

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da iochemidivertoincucina

Ciao! Io sono Elisa, napoletana con un'immensa passione per la cucina. Con le mie ricette sfiziose spero di farvi divertire insieme a me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.